a-san-paolo-del-brasile,-un-appartamento-luminoso-e-raffinato-unisce-epoche-diverse

A San Paolo del Brasile, un appartamento luminoso e raffinato unisce epoche diverse

La sala TV ha un’atmosfera anni ’50-’60, in linea con il periodo di costruzione dell’edificio. In un mix di stili, un grande divano e due poltrone in velluto e legno (Wentz) sono abbinati a un tavolino e a una poltrona danese di Jorge Zalszupin. Tappeto in lana in colori custom (Micasa).

© Ruy Teixeira

Granito bianco e ottone

Trattandosi di una ristrutturazione totale, in questa casa di San Paolo del Brasile sono state rimosse quasi tutte le pareti. Un’ampia zona che comprende l’annesso della cucina, la lavanderia e il patio “democratizza” la pianta, creando uno spazio adibito a stireria, fumoir e bar per i ricevimenti e, affacciandosi sulla seconda cucina, permette di gustarsi il caffè mattutino in un ambiente più accogliente. Un comfort che riscalda  la sobria architettura di questo appartamento disposto in “scatole” dai contorni arrotondati: quella del patio, che comprende anche l’ingresso, e collega la cucina principale al patio, e quelle delle varie camere da letto nella zona notte, che è delimitata da una grande porta e da un pavimento in parquet di tauari a spina di pesce che interrompe il granito e ottone della zona giorno. Nella camera da letto principale, la cabina armadio, senza porte, si trova dietro la scatola curva.

Come in un loft – e questo appartamento non lo è – gli spazi sono aperti ma differenziati. Un’infilata di tre salotti, ognuno con un’atmosfera propria, che possono ospitare riunioni di lavoro o intrattenere, indipendentemente dal numero di ospiti.

© Ruy Teixeira

Marmo e legno brasiliano

Per quanto riguarda la scelta dei materiali e la palette colori, le pareti e il pavimento riflettono il più possibile la luce. Il legno scuro crea un bel contrasto e richiama la storia e l’epoca dell’edificio. Il fondo in granito bianco dialoga con il marmo brasiliano, mentre il legno chiaro della zona notte riscalda visivamente lo spazio. La zona giorno occupa ben 200 metri quadrati molto luminosi, grazie alle grandi finestre su tre lati che collegano l’appartamento all’esterno offrono una suggestiva visuale della città. Il pilastro centrale è rivestito in Louro Preto, un legno brasiliano che risponde al Marmore Michelangelo Nuvolato Levigado della cucina e al suo ampio piano di lavoro, materiale presente anche nei bagni.

Related Posts