accerchiato-dal-branco-di-stranieri-che-gli-rubano-iphone-e-orologio

Accerchiato dal branco di stranieri che gli rubano iPhone e orologio

Milano

6 Novembre 2022 – 14:52

Un gruppo di nordafricani ha accerchiato un uomo in bici in pieno centro a Milano e lo ha derubato dell’iPhone e dell’orologio del valore di 1800 euro

Accerchiato dal branco di stranieri che gli rubano iPhone e orologio

Un gruppo di cinque nordafricani ha accerchiato un uomo che si trovava a bordo della sua bicicletta e lo ha poi rapinato rubandogli sia l’iPhone, con annesse le cuffie, che l’orologio che portava al polso. Il fatto sarebbe avvenuto in pieno centro a Milano, e per la precisione nei pressi degli ormai ben noti Bastioni di Porta Venezia, quartiere della città sempre più pericoloso e in mano ai delinquenti. La vittima, secondo quanto riportato da il Giorno, è un giovane di 28 anni che di fronte al gruppo non ha potuto reagire e si è visto quindi costretto a consegnare tutto. Secondo quanto affermato dallo stesso 28enne, l’orologio rubatogli era un Frederique Constant del valore di 1.800 euro.

Accerchiato dal branco

Agli agenti di polizia giunti sul luogo, che lui stesso aveva chiamato una volta che i rapinatori erano andati via, ha raccontato che la vicenda è avvenuta nel tardo pomeriggio di venerdì, verso le 18,20. L’uomo stava pedalando quando improvvisamente è stato bloccato e circondato dai 5 stranieri che gli hanno reso impossibile proseguire. Con ogni probabilità il gruppetto aveva adocchiato l’uomo in precedenza e aveva deciso di fermarlo per farsi consegnare i preziosi oggetti che aveva con sé. Forti anche del fatto che fossero in cinque contro uno solo, una maggioranza numerica da non sottovalutare. Il 28enne ha evitato di reagire e ha chiamato le forze dell’ordine solo quando i malviventi erano già scappati con il bottino. Al momento sono in corso accertamenti da parte degli agenti per individuare i componenti della banda.

La trappola

Sempre a Milano, questa volta in zona Lorenteggio, nei giorni scorsi una donna 31enne aveva subito il furto del cellulare e, poco dopo, era stata vittima anche di una tentata estorsione. Infatti, come ha raccontato la giovane al commissariato di Lorenteggio, una donna l’ha contattata offrendole di poter riavere il suo telefono in cambio della somma di 110 euro. La polizia ha quindi deciso di organizzare una imboscata alla sconosciuta interlocutrice. La vittima del furto ha preso contatti per decidere il luogo di scambio e, una volta arrivata sul posto, ha consegnato il denaro pattuito, in contanti, a due persone che in cambio le hanno ridato il telefonino. Come da piano messo a punto dagli agenti, appena avvenuto lo scambio questi sono intervenuti bloccando la coppia, due romeni di 19 e 20 anni. Alla fine la poveretta è riuscita a riavere sia il suo telefono che i soldi. I due stranieri sono stati invece arrestati e accusati di estorsione.

Segui già la pagina di Milano de ilGiornale.it?

Related Posts