anno-del-bue-2021,-cosa-c’e-da-sapere

Anno del bue 2021, cosa c’è da sapere

Per lo zodiaco cinese il 2021 è l’anno del bue di metallo, un anno che già da ben prima di capodanno porta sulle spalle un carico di aspettative davvero oneroso. Sarà davvero un buon anno?

Lo zodiaco cinese in Giappone

Sappiamo bene che in Giappone lo zodiaco cinese è tenuto in forte considerazione, insieme a quello del gruppo sanguigno, per cercare di capire cosa avverrà e come butta la sorte. La superstizione fa parte della vita quotidiana, a partire dagli omikuji. Anche per l’anno del bue, nei templi e santuari si possono trovare come ogni inizio di anno, ema – tavolette votive – e amuleti che raffigurano il mite animale, quest’anno nella scintillante veste di metallo. Ricordiamo che, sebbene l’anno zodiacale per l’oroscopo cinese inizi il 12 febbraio 2021, in Giappone l’anno del bue viene comunemente considerato partire dal primo gennaio e ha termine al 31 dicembre.

2021 anno del bue – come sarà

Tutte le speranze che avevamo riposto nel fortunatissimo anno del topo, purtroppo a causa della pandemia si sono rivelate più che mai infondate, quindi prendete questa previsione con le dovute precauzioni, come sempre d’altronde, quando si parla di oroscopi.

2021 anno del bue zodiaco giappone
Statua di bue al Kitano Tenmangu a Kyoto, uno dei posti più gettonati per l’anno del bue.

Il bue, 丑 (Ushi) – il secondo animale dello zodiaco cinese, è caratterizzato dalle qualità di positività, gentilezza e di essere un lavoratore instancabile. I suoi tratti di lealtà, affidabilità e personalità bilanciata dovrebbero riflettersi nell’andamento di questo 2021, portando solidità, intesa anche come “tranquillità”, senza scossoni.

Il suo elemento è la terra, che rappresenta il nutrimento e la stabilità, che abbinato col ciclo dei cinque elementi, il cui turno è quest’anno per l’appunto quello del metallo, dovrebbe indicare un anno favorevole e una buona sinergia degli elementi in gioco. Diciamo che dopo il 2020, è piuttosto facile fare di meglio.

In ogni caso la ricompensa del bue non si ottiene facilmente: la sua rappresentazione è proprio la prosperità (della terra e dei suoi frutti) ottenuta attraverso la forza d’animo e il duro lavoro. Lo interpretiamo come, non bisogna mollare proprio adesso ma farsi forza e lavorare sodo per uscire dalla situazione in cui ci troviamo. Non è il momento di riposare ma di lavorare duramente. L’anno del bue rappresenta la prosperità ed il riscatto dai momenti difficili, un impegno per raccogliere in futuro il frutto del nostro lavoro.

Il bue nelle religioni giapponesi

Ushijima 2021 anno del bue zodiaco giappone
Statua del bue al tempio di Ushijima a Tokyo. Gli orizuru alle spalle simboleggiano preghiera per la buona salute, mentre accarezzare il bavaglino rosso si crede che porti buona salute ai neonati.

Legato alla fertilità della terra, il bue zodiacale è considerato di grande auspicio in tutta l’Asia, dove a seconda della regione è rappresentato in diverse raffigurazioni, sempre positive. Si trovano quasi dappertutto in Giappone, santuari dedicati ai dodici animali dello zodiaco, a cui recarsi per omaggiare il proprio animale oppure l’animale dell’anno in corso.

Nel buddismo giapponese, il placido animale compare in diversi testi e statue, vi sono dei templi dedicati e durante l’anno vengono celebrati diversi rituali legati al culto del bue. Il bue rappresenterebbe la “natura del Buddha“, ovvero la natura fondamentale di tutti gli esseri viventi che include il pensiero che chiunque possa raggiungere l’illuminazione (ref. Mikael Bauer, McGill University).

Anche nello shintoismo il bue è tenuto in molta considerazione. Non lontano da Asakusa, lungo le rive del fiume Sumida, si trova il santuario shinto di Ushijima, dove il bue viene venerato per i suoi poteri curativi. Strofinare la parte della grande statua del bue corrispondente a quella dove si ha dolore, porterebbe beneficio e guarigione. Il Giappone è disseminato di statue nade-ushi, ovvero statue di bovini che si possono strofinare. Non dimentichiamo che il simbolo della prefettura di Fukushima è l’aka-beko, una rossa bambola con testa dondolante a forma di bue, che si crede possa debellare il vaiolo e altre malattie.

Non è un caso a mio avviso che, un simbolo della guarigione come il bue, segua un anno di pandemia come il 2020, come a indicare la speranza e la fine della malattia.

2021 anno del bue zodiaco giappone
Il bue Tenmangu è considerato il messaggero della divinità Tenjin. Tempio Kodaiji a Kyoto.

Le caratteristiche del segno zodiacale del bue

I nati dell’anno del bue sono affidabili, calmi e modesti. Possiedono una pazienza pressochè infinita, una grande forza d’animo e doti di instancabili lavoratori, nonchè sono famosi per sopportare qualsiasi difficoltà senza lamentarsi.

Sono persone intelligenti e riflessive, dotate di mente logica, affidabili e oneste. Sono anche socievoli e oneste, disponibili ad aiutare gli altri e buone d’animo ma coi piedi piantati per terra. Sono anche però cocciute e determinate, doti che spesso li isolano dagli altri, nel percorso che li porta a lavorare per ottenere sicurezza per sè e per la propria famiglia.

I nascituri del 2021, saranno dei “buoi di metallo”, ovvero oltre che alle caratteristiche principali del loro segno, avranno una forte sensibilità e coscienza di sè, oltre che a saper essere persuasivi.

Sono nati nel segno del bue i nati negli anni: 2021, 2009, 1997, 1985, 1973, 1961, 1949, 1937, 1925 e 1913.

Sono nati nell’anno del bue: la tennista Naomi Osaka (1997) e l’attore Masato Sakai (1973).

I gadget dell’anno del bue in Giappone

Come ogni anno, si possono trovare tanti oggetti, torte, portafortuna, cartoline, amuleti legati all’animale dell’anno. Eccone qui alcuni.

Fairycake Fair, un negozio di dolciumi posto all’interno della stazione di Tokyo, offre questi simpaticissimi cupcake decorati a tema mucchesco. Costano 1600 yen il set [cambiovaluta importo=1600], oppure 480 yen il singolo pezzo e potrebbero essere un modo molto carino per iniziare il nuovo anno sotto il segno del bue. Sono ripieni di gustosa salsa al caramello.

anno del bue cupcakes

Che ne dite invece di un profumato sapone al latte, ovviamente a forma di simpatica mucchina?

L’antica e famosa marca di saponi Kyoshinsha ha prodotto una versione speciale del suo storico sapone proprio per l’anno del bue, che include nella confezione regalo anche un piccolo engimono di ceramica, un tenugui-asciugamano a tema e dei sali da bagno. La confezione regalo contiene nell’engimono un oracolo di buona fortuna (omikuji) a tema bue, in modo che la persona omaggiata possa ottenere anche una benedizione divina positiva, insieme al regalo.

anno del bue

Non poteva mancare, data la situazione, una mascherina che vi trasformerà istantaneamente in un bue. La mascherina KNT365 è in poliestere riciclato con un disegno di mucca frisona e disponibile per la vendita online sul sito Beams. Costa 1980 yen (15,13 €) e ha una sezione per inserire il filtro.

anno del bue

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *