antonella-clerici-adora-sciare,-su-chi-le-foto-con-vittorio-e-maelle

Antonella Clerici adora sciare, su Chi le foto con Vittorio e Maelle

Antonella Clerici vera appassionata da sci ma sulla neve è tutto perfetto con Vittorio Garrone e la figlia Maelle

Antonella Clerici scia

Vacanza sulla neve per Antonella Clerici e Vittorio Garrone, a San Cassiano, in Alto Adige. E’ lì che la rivista Chi ha paparazzato la coppia. Antonella Clerici sottolinea che è stata una simpatica paparazzata e così li vediamo insieme come sempre sorridenti e scopriamo che la conduttrice adora davvero sciare. Da sempre ripete che è molto pigra e che non le piace fare sport ma sulla neve tutto cambia. La Clerici si racconta e dal nuoto al tennis di sport ne ha fatto tanto, la passione per lo sci è iniziata a sei anni ed è l’unica che non ha mai abbondonato. Per la padrona di casa di E’ sempre mezzogiorno sciare è sinonimo di libertà, le piace tantissimo. E’ una passione che oggi condivide con le persone che ama di più, Vittorio Garrone e sua figlia Maelle.

Felicità all’ennesima potenza per Antonella Clerici sulla neve

Così tra una pista e l’altra i fotografi li beccano e sembrano due eterni fidanzatini. Adesso sono a casa, vacanza terminata, si godono la tranquillità del loro bosco. Non smettono di ringraziare il destino che li ha fatti incontrare, anzi Evelina Flachi, e aggiungono che “Il meglio deve ancora venire”.

Sulla neve sono arrivati subito dopo Natale e si sono precipitati sulle piste. Garrone è un vero sportivo, uno sciatore provetto e si è ripreso del tutto dall’intervento della scorsa primavera. Un’operazione necessaria per l’asportazione di un’ernia che è stata causa di non poca sofferenza per l’imprenditore. Di questo ne aveva già parlato la Clerici, che spesso racconta un po’ della sua vita privata al pubblico del suo programma del mezzogiorno che fedele la segue da casa.

Adesso sono tutti insieme nella casa nel bosco, c’è la loro bellissima famiglia allargata. Ma è Milano che è diventato il loro luogo del cuore più intimo perché è lì che possono incontrarsi e restare da soli.

Related Posts