architettura-anni-’60,-il-quadrilatero-della-moda-celebra-milano-in-un-mix-creativo-tra-“art&design”

Architettura Anni ’60, Il Quadrilatero della moda celebra Milano in un mix creativo tra “Art&Design”

MILANO – MonteNapoleone District – Associazione che riunisce oltre 130 Global Luxury Brand attivi nelle vie Montenapoleone, Sant’Andrea, Verri, Santo Spirito, Gesù, Bagutta e San Pietro all’Orto e gli Hotel 5 Stelle lusso Partner – ha organizzato per il mese di maggio un ricco calendario di iniziative volte a promuovere il capoluogo lombardo, a testimonianza di un graduale ritorno al dinamismo tipico del quadrilatero: una mostra sulle iconiche architetture anni ’60 accompagnata da installazioni a cielo aperto, all’interno delle boutiques un’accoglienza particolare grazie alla presenza di ospiti d’eccezione ed infine l’iniziativa Colazione in Montenapoleone per animare anche le mattinate delle vie dello shopping.

MonteNapoleone District continua l’impegno del distretto nella realizzazione di esposizioni cronologiche sugli edifici “simbolo” che hanno caratterizzato l’aspetto moderno di Milano. Per il nuovo appuntamento della kermesse “Montenapoleone Art&Design”, MonteNapoleone District ha realizzato, con il patrocinio del Comune di Milano e grazie al sostegno di Audi, un’esposizione fotografica open air sull’architettura e il design degli anni ’60. Visibile dal 10 al 23 maggio, la mostra intitolata “Anni ’60. Rivoluzione Milano”, a cura di Giuseppe Barbieri, si concentrerà sul fermento culturale ed economico del decennio 1960-1970, periodo dell’entrata in scena di designer e imprenditori che lanciarono l’Italian Style sul mercato internazionale, dei prodotti in serie, di architetture importanti e trasformazioni urbane. Una vera e propria rivoluzione culturale che ha segnato la rinascita della Milano post-bellica.

Nel corso del mese il MonteNapoleone District si animerà anche grazie alla presenza di volti e testimonianze del mondo del lusso e della moda, dai fondatori dei diversi brand passando per i creativi, manager, artigiani e ambasciatori del lifestyle internazionale. Numerose saranno le boutique del Quadrilatero a aderire alla “MonteNapoleone Special Guest”, tra cui Banner (Gruppo Biffi Boutiques), Buccellati, Chiara Boni, Cova Montenapoleone, Damiani, Dolce & Gabbana, Falconeri, Fedeli, IWC, Jaeger-LeCoultre, Moorer, Paul & Shark, Santoni, Sergio Rossi e Vetrerie di Empoli.

Oltre alla mostra di 22 immagini fotografiche iconiche, Via Montenapoleone ospiterà la visione Audi del futuro della mobilità, in cui il design si esprime in perfetto equilibrio fra forma e funzione.

La Gran Turismo a elettroni Audi RS e-tron GT, che rappresenta l’auto elettrica più performante mai realizzata dal Brand, sarà infatti esposta per testimoniare come le performance siano parte coerente dell’interpretazione Audi della mobilità a zero emissioni. Inoltre, grazie alla presenza di Audi Q4 e-tron, il pubblico potrà scoprire l’ulteriore evoluzione dell’elettrico made in Audi, in cui le prestazioni sono rispettose dell’ambiente circostante e la semplicità e accessibilità di utilizzo consentono una mobilità tailormade secondo le esigenze del Cliente. Appena presentata in anteprima mondiale live proprio a Milano, la nuova Audi Q4 e-tron è il primo sport utility premium a zero emissioni nativo elettrico, grazie all’adozione della piattaforma modulare elettrica MEB del Gruppo Volkswagen.

Architettura, design e anche bellezza. Fino al 23 maggio la teca di MonteNapoleone sarà dedicata al concetto di bellezza femminile universale, promosso da Hino Natural Skincare, brand cosmetico ecofriendly e dermocompatibile di Green Remedies S.p.A, con un’esposizione di opere d’arte. Il gruppo di sculture, realizzate dall’artista italiana emergente Vera Berardi, nasce dalla volontà del brand di creare un punto di incontro inclusivo tra l’arte e le donne. La Venere, dalla serie #TellMeWords, e i tre volti sospesi, rappresentano, infatti, volti di donne, ognuno realizzato con tonalità che ricordano i differenti colori dell’incarnato femminile, suggerendo l’inclusione delle differenze.

Inoltre, per iniziare al meglio la giornata, a maggio prende il via anche l’iniziativa “Colazione in MonteNapoleone” – le boutique del Distretto invitano i loro migliori clienti per una pausa mattutina presso le rinomate pasticcerie di Via Monte Napoleone: Pasticceria Cova, Marchesi 1824 e Illy Caffè.

Guglielmo Miani, presidente di MonteNapoleone District, ha così commentato: “Questo ricco programma di iniziative culturali rappresenta un omaggio alla vitalità di una città in grado di eccellere in diversi ambiti, dalla moda al design, passando per l’arte e il food, in costante dialogo tra storia e futuro. In attesa di promuoverne nuovamente la centralità internazionale, confermiamo il nostro impegno nel rendere la shopping experience sempre più coinvolgente”.

Visite: 28

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *