arte-e-moda-insieme-per-la-terza-edizione-di-artycapucines-di-louis-vuitton

Arte e moda insieme per la terza edizione di Artycapucines di Louis Vuitton

Per il terzo anno consecutivo, Louis Vuitton coinvolge sei artisti di fama internazionale che reinterpretano l’iconica borsa Capucines, per una collezione limited edition.

La Maison francese ha lanciato il progetto Artycapucines Collection tre anni fa e vanta ormai diciotto pezzi, sei ogni anno, da indossare e collezionare.

Per questa nuova serie, Gregor Hildebrandt, Donna Huanca, Huang Yuxing, Vik Muniz, Paola Pivi e Zeng Fanzhi firmano altrettante bag, ognuna con la propria storia da raccontare.

Lanciata per la prima volta nel 2013 e intitolata a Rue des Capucines, la strada parigina in cui Louis Vuitton ha aperto il suo primo negozio nel 1854, la borsa Capucines è diventata rapidamente un classico contemporaneo.

Creatività, moda e artigianato per una delle più amate borse Vuitton. Un classico senza tempo che viene costantemente reinterpretato senza mai perdere il fascino originario. Sei borse in edizione limitata, 200 pezzi per ogni modello, realizzate anche grazie alle straordinarie capacità degli artigiani della Maison.

Un progetto trasversale che coinvolge moda, arte e artigianato, ma soprattutto che rivela, ancora una volta, la capacità del brand di rendere sempre più attraente il proprio stile.

I modelli della terza collezione Artycapucines saranno disponibili nei negozi Louis Vuitton di tutto il mondo a partire da fine ottobre.

Scopriamo come hanno interpretato la Capucines bag, i sei artisti di questa edizione.

Partiamo da Paola Pivi, artista milanese che ha esposto in tutto il mondo da New York a Roma, passando per Milano, Basilea, Berlino, Venezia…..

Per Artycapucines, Paola Pivi si ispira al suo lavoro del 2007: “One Cup of Cappuccino Then I Go”. Sotto lo sguardo di un maestoso leopardo, prendono corpo 30 tazze e piattini in vernice effetto porcellana e schiumosi cappuccini realizzati in delicata pelle di agnello color oro, usando vera foglia d’oro. Due comode tasche sul davanti, rimandano alle giacche safari.

Paola Pivi - Artycapucines

Paola Pivi per Artycapucines 2021 di Louis Vuitton

Anche Viz Muniz, artista brasiliano che vive e lavora negli Stai Uniti, si è ispirato alla propria serie del 2019 “Almost Everything”. Piccoli oggetti o frutti a rilievo spiccano colorati e divertenti sulla pelle bianca della più pop delle Capucines. Dal canguro all’ananas, dalla scarpa agli occhiali, dalla Torre Eiffel al fiore Louis Vuitton Monogram, le 154 icone caratterizzano ogni borsa.

Viz Muniz - Artycapucines

Viz Muniz per Artycapucines 2021 di Louis Vuitton

Per Zeng Fanzhi, artista cinese che vive e lavora a Pechino, la borsa Capucines diventa quasi drammatica e assume il volto tormentato del ritratto di Van Gogh. Anche in questa interpretazione, l’artista si ispira ad un proprio lavoro fatto su Van Gogh e trasferisce l’immagine pittorica e materica, sulla pelle. Sofisticate tecniche di ricamo con fili di 42 colori diversi, riproducono le pennellate dense di Zeng.

Zeng Fanzhi - Artycapucines

Zeng Fanzhi per Artycapucines 2021 di Louis Vuitton

Gregor Hildebrandt è un artista tedesco che adora i dischi in vinile e ama utilizzare la polvere magnetica del nastro di registrazione per creare immagini in bianco e nero. La sua Capacines è serigrafata e la firma LV in nero canna di fucile è intarsiata con veri dischi in vinile.

Gregor Hildebrandt - Artycapucines 2021

Gregor Hildebrandt per Artycapucines 2021 di Louis Vuitton

Donna Huanca lavora sul corpo femminile e la sua creazione per Louis Vuitton si ispira a Cara de Fuego e MuyalJol, due suoi dipinti. Entrambe le opere sono accuratamente stampate in 3D sulla pelle bianca della borsa, insieme a diverse tecniche di ricamo, che ne riproducono l’effetto tattile.

Donna Huanca - Artycapucines

Donna Huanca per Artycapucines 2021 di Louis Vuitton

Nella Capucines, Huang Yuxing rielabora un suo dipinto del 2019 “The Colossus Hidden Deep in the Hills”. Montagne arcobaleno sono ricamate in modo da simulare il senso di movimento e le gocce accidentali di vernice, così tipiche delle opere di Huang, sono riprodotte con un particolare ricamo a punto bouclette di filo metallico.

Huang Yuxing - Artycapucines

Huang Yuxing per Artycapucines 2021 di Louis Vuitton

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *