assicurazione-auto:-cosa-c’e-da-sapere-–-legnanonews

Assicurazione auto: cosa c’è da sapere – LegnanoNews

telepass

Viaggiare è una cosa meravigliosa. Che si tratti di percorrere pochi chilometri oppure spostarsi fuori dai confini della propria residenza per un percorso più lungo, il mezzo ideale, nonché il più usato dagli italiani, è sempre uno: l’automobile.

Avere quattro ruote a disposizione è qualcosa che fa sentire autonomi, sereni, sicuri e a proprio agio nella vita: per questo viene naturale affezionarsi alla propria auto.

Predisporre una tutela adeguata, attraverso un preventivo RC auto su misura e modulato in maniera specifica in base alle proprie esigenze, si rivela non solo essenziale dal punto di vista personale, ma anche per essere in regola a livello normativo.

Spesso, infatti, ci si dimentica che l’assicurazione auto, una delle spese che maggiormente incidono sul reddito delle famiglie italiane, è non solo qualcosa di necessario alla guida, ma anche di obbligatorio per legge.

In questo articolo ci soffermiamo su come funziona la polizza RC auto nell’epoca attuale, proponendovi un piccolo vademecum su quali sono i fattori da considerare per poter scegliere nel modo ottimale.

Il fenomeno delle assicurazioni auto online

La crescita del mercato online è sotto gli occhi di tutti. Qualcosa che riguarda tutti i settori e per la quale non c’è bisogno di statistiche: basta dare un’occhiata a come sono cambiate le abitudini personali.

Uno sviluppo che ha influenzato anche la direzione del mercato assicurativo, sempre più digitalizzato.

Le assicurazioni online sono soluzioni apprezzate anche da parte degli utenti, e hanno avuto un effetto secondario non meno rilevante: un calmieramento generale dei prezzi delle polizze.

I principali vantaggi che offre un’assicurazione auto online sono, oltre a quello economico:

  • Possibilità di confrontare più soluzioni in pochi passaggi, con l’opportunità di accedere anche a quelle di compagnie che magari non hanno una sede nel proprio territorio di residenza, ma non per questo sono meno interessanti;
  • Risparmio di tempo. Un discorso che riguarda tutte le fasi del processo decisionale: da quella di valutazione fino alla sottoscrizione vera e propria. Non c’è, infatti, bisogno di recarsi di persona in filiale e si può attivare la polizza, con rapidità, direttamente da remoto, grazie alla firma digitale;
  • Nessuna pressione da parte di un assicuratore. La persona si trova a decidere in totale autonomia, prendendosi il tempo necessario per fare le proprie valutazioni. Se lo desidera, potrà usufruire di un servizio di consulenza e assistenza da remoto, ma si tratta di un servizio a valore aggiunto, non obbligatorio;
  • Alta personalizzazione. Sono generalmente disponibili numerose garanzie accessorie, grazie alle quali è possibile tutelare se stessi e il proprio autoveicolo.

Il mondo assicurativo vede al suo interno proposte anche molto diverse tra loro: per questo scegliere può non essere semplice.

Una delle soluzioni più all’avanguardia che si possono trovare ultimamente è quella della polizza auto Telepass.

Assicurazione auto Telepass: comoda, semplice, digitale

La polizza auto di Telepass è veloce e semplice da attivare, comoda da fruire e persino divertente: l’azienda consente, infatti, di poter vincere fino a 1000 euro di buoni regalo Amazon, più un buono del valore di 50 euro.

Le modalità di pagamento sono pensate per venire incontro alle esigenze della persona, con la possibilità di predisporre un unico pagamento annuale, oppure dilazionare il premio in 12 rate mensili.

Non meno valide le garanzie accessorie, le quali vanno dalla polizza cristalli, a quella furto e incendio, passando per uno dei fiori all’occhiello dell’azienda: l’assistenza stradale 24/7 in Italia e in Europa.

Insomma, la polizza auto Telepass appare interessante sotto tutti i punti di vista, compreso il fatto di poter essere tenuta sempre sotto controllo tramite smartphone.

Black box: una soluzione sempre più apprezzata

Sono sempre di più gli automobilisti che scelgono un’assicurazione auto che comporta di inserire nella propria auto una scatola nera o black box.

Si tratta di un dispositivo la cui presenza appare quasi invisibile che permette di tracciare i diversi movimenti della vettura.

Perché le compagnie assicurative ne promuovono l’installazione? Il motivo è facilmente intuibile: in caso di sinistro risulta semplice capire qual è la dinamica che si è effettivamente verificata.

La black box appare una soluzione economicamente vantaggiosa e che piace soprattutto a quanti sono prudenti alla guida.

Si rivela interessante, in modo particolare, per coloro che risiedono in province in cui il rischio alla guida è maggiore, e il premio assicurativo è mediamente più alto, che riescono così a risparmiare e non poco.

Le garanzie accessorie più interessanti

Predisporre le coperture assicurative, nel momento in cui si richiede il preventivo, è qualcosa che necessita di particolare attenzione e conoscenza, non solo del settore ma anche delle proprie abitudini.

La prima cosa da fare è, quindi, porsi delle domande sia rispetto al proprio stile alla guida sia al modo in cui si utilizza l’automobile nella vita di tutti i giorni: è in base a tali fattori che andranno predisposte le garanzie assicurative accessorie.

Tra le polizze più interessanti, tanto per le assicurazioni online che per quelle in presenza, ci sono:

  • Polizza cristalli. La polizza cristalli consente di ottenere un rimborso per le spese di eventuali danni riscontrati a parti della vettura quali parabrezza anteriore, lunotto posteriore, finestrini laterali, sia a fronte di rotture involontarie, sia di danni causati da terze persone durante la circolazione;
  • Furto e incendio. Forse la copertura più nota e diffusa, che garantisce un rimborso in caso di furto o parziale furto e di danni causati dallo scoppio di un incendio;
  • Tutela legale. Avere l’assistenza di un legale qualificato in caso di sinistro si rivela quantomai importante, soprattutto da quando è entrata in vigore la Legge 41/2016 sull’omicidio e le lesioni personali stradali;
  • Eventi atmosferici/calamità naturali. Si tratta di qualcosa che si rivela imprescindibile stipulare, oggi, vista l’imprevedibilità sempre maggiore del clima;
  • Assistenza stradale. Un tipo di soccorso che interviene in molteplici casi e che, se non assicurato, tende a presentare anche costi importanti. Le eventualità contemplano, oltre a quella di fermo della vettura per via di un incidente, anche un guasto al motore o una foratura.

Conclusioni

La scelta della polizza auto è diventata più semplice che in passato, grazie alle diverse informazioni che si possono trovare online. Allo stesso tempo, orientarsi può non essere semplice.

Meglio, prima di procedere, cercare di avere le idee chiare su quali coperture si ritengono imprescindibili e preferire una compagnia con una solida reputazione alle spalle.

Related Posts