aston-martin-formula-1-torna-in-pista-col-supporto-di-netapp

Aston Martin Formula 1 torna in pista col supporto di NetApp

Per migliorare le prestazioni, Aston Martin Formula 1 sfrutta il potere dei dati di NetApp

Aston Martin Formula 1

NetApp, azienda software basata sul cloud e incentrata sui dati, e Aston Martin Formula 1 hanno annunciato una partnership pluriennale in occasione del ritorno della casa automobilistica Formula 1. Dopo oltre 60 anni di assenza, il marchio automobilistico britannico torna sulla griglia della F1 con il supporto di NetApp e una marcia in più: un approccio innovativo alle corse, che sfrutta il potere dei dati.

La partnership con NetApp rafforza l’impegno del team Aston Martin Formula 1 di accelerare la trasformazione digitale sfruttando dati e servizi cloud di livello mondiale. La partnership ha un raggio d’azione ampio e un obiettivo ambizioso: massimizzare le prestazioni, sia in pista che fuori.

Da bordo pista allo stabilimento e poi al cloud, i dati sui quali si baseranno le strategie di gara di Aston Martin Cognizant Formula One Team saranno disponibili in tempo reale su scala globale. Con il data fabric fornito da NetApp, il team sarà in grado di trarre più valore dai propri dati, che permetteranno di valutare meglio le prestazioni dell’auto e di indirizzare in modo più puntuale miglioramenti necessari prima, durante e dopo ogni gara.

Il data fabric aiuterà anche a ridurre le complessità operative, garantendo al contempo data compliance, sicurezza e protezione della proprietà intellettuale del team Aston Martin Formula 1. La standardizzazione di NetApp su tutte le piattaforme permetterà al team corse britannico di massimizzare l’utilizzo delle risorse e di eliminare i data silos non efficienti, permettendogli di indirizzare gli ingenti investimenti IT verso lo sviluppo della vettura e del team.

“Siamo entusiasti di collaborare con Aston Martin Formula 1 in questo ambizioso viaggio nel mondo dei dati, alla ricerca di maggiore velocità e affidabilità e di un’efficienza senza pari”, ha dichiarato James Whitemore, Chief Marketing Officer di NetApp. “Con i nostri 28 anni di innovazione basata sui dati, siamo orgogliosi di sostenere il team nella sua ricerca continua volta a migliorare le prestazioni “.

“I team di Formula 1 sono sempre stati pionieri nell’analisi dei dati mirata ad ottenere un vantaggio competitivo, soprattutto quando i millisecondi significano la differenza tra la pole position e la partenza a metà gruppo”, ha dichiarato Otmar Szafnauer, Chief Executive Officer e Team Principal di Aston Martin Formula 1. “La partnership con NetApp, insieme a quella con il title partner Cognizant, rappresenta una nuova tappa nel nostro percorso di miglioramento continuo. Siamo entusiasti di poter presentare NetApp come parte del team Aston Martin Formula 1, mentre ci impegniamo a rendere tutto ciò che facciamo più veloce e più intelligente. Rafforzando il nostro fantastico team con le soluzioni basate sui dati di NetApp, stiamo dando il via a una nuova era delle corse, in cui ci possiamo evolvere costantemente per diventare una squadra più veloce, più intelligente e più emozionante durante i Gran Premi”.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *