attese-anche-di-due-mesi-per-la-
carta-d’identita:-pesa-l’arretrato

Attese anche di due mesi per la carta d’identità: pesa l’arretrato

Ufficio Anagrafe in affanno per il rinnovo delle carte d’identità, con attese anche di due mesi per ottenere il documento. Il ritardo  è dovuto alla pandemia esplosa nel 2020 con strascichi anche quest’anno dal punto di vista operativo per recuperare l’arretrato.  Quest’anno inoltre è stata data priorità alle urgenze, privilegiando coloro che avevano necessità del documento per effettuare accertamenti sanitari oppure i famigliari di persone non autosufficienti chiamate a fare il vaccino. Soltanto in casi di urgenza conclamata – spiega la responsabile dell’Anagrafe Miriam Lena – è possibile rilasciare la cartacea; in tutti gli altri casi viene emessa la carta elettronica che richiede tempi un po’ più lunghi perchè i dati dell’anagrafe comunale vanno confrontati con quelli della nazionale e spesso ci sono piccole incongruenze.

Attualmente è obbligatoria la prenotazione: 20 minuti per ciascuna pratica di media, sportelli aperti dal lunedì al sabato. Sono una cinquantina le carte d’identità rilasciate ogni giorno, 6000 quelle emesse nel 2020.

servizio di Silvia Galli

© Riproduzione riservata

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *