benvenuti-a-casa-di-francesco-binfaré

Benvenuti a casa di Francesco Binfaré

Ph. Stefano Pasqualetti

«Era il settembre del 1999. Una notte sognai una lingua di terra rossa che emergeva da un mare nero. Appena mi svegliai dissi una parola: Libertà. Presi un foglio di cartoncino e ritagliai la forma che avevo visto nel sogno. Così nacque il divano Flap, che ho ancora in casa, pensato per accogliere tutti. Oggi le nostre abitazioni vanno protette dall’inquinamento, dai pericoli esterni. La qualità dello spazio, della luce e del rapporto con il corpo sarà sempre più importante. Il divano sarà sempre meno un mobile e sempre più un luogo: il centro della vita affettiva e della sacralità, dove conservare e rigenerare la memoria della nostra umanità».

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *