biglietto-unico-per-visitare-l’arte-rupestre-millenaria-della-valle-camonica

Biglietto unico per visitare l’arte rupestre millenaria della Valle Camonica

L’arte rupestre della Valle Camonica, primo sito italiano riconosciuto nel 1979 come patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, si potrà visitare con un unico biglietto acquistabile on-line al costo di 11 euro e con validità di un mese.

E questo grazie a un accordo di valorizzazione siglato nel 2019 tra Regione Lombardia, Direzione regionale Musei Lombardia, Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Bergamo e Brescia e Comunità Montana di Valle Camonica in quanto ente gestore del Gruppo Istituzionale di Coordinamento dei vari enti territoriali che gestiscono il sito Unesco.

Alla conferenza stampa di presentazione tenutasi questa mattina sulla piattaforma Zoom, ha preso parte l’assessore regionale all’Autonomia e Cultura, Stefano Bruno Galli.

Esprimo grande soddisfazione per la realizzazione del biglietto unico ‘Valle Camonica Pass Incisioni’ – ha dichiarato l’assessore Galli. – Una novità di buon auspicio per la riapertura di tutti i luoghi e istituzioni culturali lombarde che stanno riaprendo in questi giorni. Si tratta di un significativo traguardo nel lavoro svolto per incrementare l’attrattività dei parchi e dei siti archeologici dell’arte rupestre in Valle Camonica. Un passpartout che spalanca le porte di un immenso giacimento di tesori patrimonio dell’umanità. Il 26 ottobre 1979, il primo sito Unesco riconosciuto in Italia fu in Lombardia, in Valle Camonica, appunto il sito delle incisioni rupestri. Qui riposa la Rosa camuna simbolo della Regione Lombardia e come tale elemento costitutivo dell’identità culturale lombarda. Il Pass Incisioni è un passo avanti compiuto nel quadro dell’accordo di valorizzazione siglato il 6 novembre 2019 a Palazzo Lombardia, finalizzato all’attuazione di politiche integrate per la valorizzazione e gestione del sito Unesco ‘Arte rupestre della Valle Camonica’. Con il Pass Incisioni, visitare questo millenario libro aperto sulla storia dell’uomo, sarà più comodo, conveniente e suggestivo”.

Da questo accordo scaturiscono varie iniziative ed attività sul territorio, tra cui uno specifico Protocollo di intesa tra i vari Enti stipulato nel 2020 e volto a dar vita al biglietto unico on-line Valle Camonica Pass Incisioni. È un traguardo che viene finalmente raggiunto grazie a un’intesa tra tutti gli Enti, con la volontà di superare questo momento difficile con strumenti integrati e innovativi.

Acquistando il biglietto unico sui siti web dei luoghi coinvolti e sul sito www.musement.com, grazie alla collaborazione con TUI Musement – partner tecnologico del progetto – sarà possibile visitare:

Capo di Ponte

Parco Nazionale delle Incisioni Rupestri di Naquane,

Parco Archeologico Nazionale dei Massi di Cemmo

Parco Archeologico Comunale di Seradina-Bedolina (con all’interno la raccolta museale “Battista Maffessoli”)

Museo Nazionale della Preistoria della Valle Camonica

Ceto, Cimbergo e Paspardo

Riserva Naturale delle Incisioni Rupestri di Ceto, Cimbergo e Paspardo

Museo didattico della Riserva

Darfo Boario Terme

Parco Archeologico Comunale di Luine

Il tutto al prezzo di 11 euro, comprensivo di diritti di prevendita. Sono confermate le gratuità di legge previste per l’ingresso nei parchi nazionali: under 18, studenti universitari, disabili e loro accompagnatore, guide turistiche.

Il Biglietto Valle Camonica Pass Incisioni è valido fino al 31 dicembre 2021, con possibilità di un solo ingresso per ciascuno dei siti.

Per chi desiderasse invece visitare uno solo dei parchi resta la possibilità di acquistare l’accesso presso ogni singola biglietteria.

Visite: 5

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *