bonifica-ticosa,-attesa-lunedi-la-nuova-perizia

Bonifica Ticosa, attesa lunedì la nuova perizia

Redazione 23 settembre 2022 18:48

L’impegno del sindaco Alessandro Rapinese in campagna elettorale era stato chiaro, più parcheggi soprattutto in Ticosa, proprio nell’area della vecchia tinto-stamperia dove il suo predecessore a Palazzo Cernezzi aveva fallito. Nei primi 100 giorni di mandato, Rapinese aveva infatti promesso di avviare tutti gli iter amministrativi per la realizzazione di 650 posti nell’area Ticosa e 350 posti in un autosilo sull’area ex Stecav.

Intanto, sull’idea della giunta Rapinese di realizzare un maxi parcheggio senza passare dalla bonifica dell’area Ticosa, pende l’attesa perizia che determinerà costi, tempistiche e le eventuali alternative alla bonifica. Inizialmente la data di consegna del documento tecnico era stata fissata per i primi giorni di settembre è via via slitta sino ad oggi. Per conoscere i dettagli occorrerà però attendere sino a lunedì 26 settembre, quando gli uffici tecnici del Comune di Como consegneranno il documento agli assessori competenti.

Le opzioni

Bonifica completa, bonifica parziale, incapsulamento (ovvero quella che permetterebbe, con tutti i vincoli del caso, di procedere per il solo parcheggio. In ogni caso, l’intenzione sarebbe quella di avviare ka messa in sicurezza permanente della cella 3, l’area situata alle spalle dell’edificio della Santarella. Tuttavia, esposte le intenzioni dell’amministrazione, resta chiaro che, al netto della perizia, l’area Ticosa sembra condannata ancora lunghi anni di attesa prima di tornare nuovamente “pulita”. 

Related Posts