caos-e-delirio-sul-lungolago:-como-festeggia-la-vittoria-dell’italia-agli-europei

Caos e delirio sul lungolago: Como festeggia la vittoria dell’Italia agli Europei

Redazione 12 luglio 2021 00:51

Centinaia, forse migliaia di persone, soprattutto giovani, si sono riversati in strada a Como per festeggiare la vittoria dell’Italia ai campionati europei 2021.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Play

Replay

Play Replay Pausa

Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio

Indietro di 10 secondi

Avanti di 10 secondi

Spot

Attiva schermo intero Disattiva schermo intero

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Attendi solo un istante...

Forse potrebbe interessarti...

Con l’ultima parata di Donnarumma è esplosa la gioia ma, come spesso accade in queste occasioni, i festeggiamenti sono diventati per qualcuno un’opportunità per esagerare e abbandonarsi a qualche comportamento che, per usare un eufemismo, potremmo definire un po’ sopra le righe.

A parte gli innocui fumogeni che hanno illuminato e poi colorato di rosso, di bianco e di verde il lungolago, qualcuno più esuberante di altri ha preso di mira le auto che transitavano da piazza Matteotti: spintoni, scossoni, colpi di mano sulle carrozzerie quando andava bene; salti sul cofano e sul tettuccio delle macchine quando andava male. Il tutto sotto lo sguardo impotente dell forze dell’ordine che non hanno potuto fare altro che assecondare i festeggiamenti restando, però, sempre in allerta qualora la situazione degenerasse realmente. 

Per arginare il rischio di eccessivi disagi si è deciso di chiudere il tratto di girone che va da piazza Matteotti a via Cairoli. La strada, in poche parole, in quel tratto è diventata per qualche ora pedonale percorsa da un flusso di persone in festa che andavano verso piazza Matteotti dove era il cuore dei festeggiamenti.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos e delirio sul lungolago: Como festeggia la vittoria dell’Italia agli Europei

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *