cardia(acadi)-a-la-verita:-“l’allarme-sui-giochi-e-infondato”

Cardia(ACADI) a La Verità: “L’allarme sui giochi è infondato”

In una dichiarazione al quotidiano La Verità, l’avvocato Geronimo Cardia, presidente dell’associazione dei concessionari (ACADI), sul documento di Speranza che ipotizza il rischio di contagi nel settore, afferma: «Noi rispettiamo tutte le regole, soprattutto contro la ludopatia».

«Possiamo costruire, tutti insieme, una rete sempre più capillare e funzionale. Già oggi – prosegue Cardia – lavoriamo sulla base di concessioni, contratti firmati con lo Stato, che stabiliscono impegni, vincoli e regole cui dobbiamo attenerci scrupolosamente per il contrasto all’illegalità, al disturbo da gioco d’azzardo (DGA), oltre che per il rispetto dell’ ordine pubblico.

All’interno delle nostre strutture ci si accerta che chi vuole giocare abbia l’età legale per farlo e, in caso contrario, lo si blocca prima che entri.

Gli operatori sono vigili e attenti nell’azione di contrasto agli eccessi che portano a disturbi psicologici, a partire dalla DGA.

Garantiamo la messa a sistema delle informazioni, utilizzando i big data per individuare qualsiasi traffico anomalo di scommesse e intervenire per arginarlo.

Sulla base di tutti questi elementi, auspichiamo un confronto anche con il ministero della Salute, convinti di condividere l’obiettivo di garantire la salute pubblica tutelando, allo stesso tempo, la sostenibilità delle attività economiche e il diritto al lavoro».

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *