chiesta-la-censura-e-la-rimozione-dalle-sale-del-celebre-film:-incredibile

Chiesta la censura e la rimozione dalle sale del celebre film: incredibile

E’ stata chiesta la censura e la rimozione da tutte le sale del famosissimo film: cosa sta succedendo in queste ore. 

Non si parla d’altro in queste ore, sembra che la polemica che ha coinvolto il celebre film abbia catturato completamente l’attenzione mediatica. E’ uscito nelle sale da pochissimi giorni e appena dopo la sua pubblicazione è scoppiato il caos.

chiesta rimozione film
Chiesta rimozione film (credits: youtube)

E’ stata chiesta infatti la censura e anche la conseguente rimozione. La pellicola è stata girata in più di 100 località indiane. E’ un adattamento e ha subito una serie di modifiche. Le riprese sono iniziate nel 2019 per concludersi nel settembre del 2021, dopo molti ritardi dovuti alla conseguente affermazione della pandemia. Il suo arrivo nelle sale ha però fatto scoppiare il putiferio: ma che cosa sta succedendo? Vi spieghiamo i motivi che hanno portato tantissime persone a protestare chiedendo la rimozione del celebre film.

E’ stata chiesta la censura e la conseguente rimozione dalle sale del celebre film: ecco il motivo

Nel 2019 sono iniziate le riprese del celebre film e si sono concluse nel settembre del 2021 con non poco ritardo a causa della pandemia da Covid-19 allora affermatasi. Adesso è pronto nelle sale ad accogliere coloro che vogliono immergersi in questa nuova ‘avventura’. L’uscita della pellicola però non è stata ben accolta tanto che la popolazione ne ha chiesto la censura e la rimozione dalle sale.

Laal Singh Chaddha è il remake indiano di Forrest Gump, dove il protagonista è Aamir Khan, una star nel suo Paese. L’attore però negli ultimi giorni è finito al centro della bufera per questo film che lo vede protagonista. Non solo, l’interprete ne ha anche firmato la produzione e la sceneggiatura. Il popolo indiano però lo ha accusato fortemente, ritenendolo responsabile di ‘ridicolizzare le divinità indù’, motivo per cui ha portato al subbuglio di questi giorni. Il remake ripercorre la storia del Paese, soffermando l’attenzione su alcuni passaggi, ma sembrerebbe non essere per nulla stato accolto con piacere.

chiesta rimozione film
Chiesta la rimozione (credits: youtube)

A quanto pare davanti alle sale sono centinaia coloro che si sono riuniti per protestare e per impedire che il pubblico vi entri. Aamir visto il clamore è intervenuto con un messaggio su twitter, si è voluto scusare con i cittadini spiegando che le sue intenzioni erano ben diverse: “Le mie intenzioni erano buone, non volevo in nessun modo ferire nessuno e rispetto i sentimenti di chi non vuole vedere il mio film”, ha scritto. L’attore ha così fatto sapere di non aver mai avuto intenzione di ferire qualcuno e di rispettare i sentimenti di coloro che non vogliono vedere il film. Intanto le proteste procedono e non sembrano placarsi, i gruppi presenti hanno fatto una precisa richiesta, ovvero la rimozione e la censura dalle sale della pellicola.

Related Posts