cielo-del-mese-di-agosto-2021:-appuntamento-con-le-stelle-cadenti

Cielo del mese di agosto 2021: appuntamento con le stelle cadenti

Cielo del mese di agosto 2021: appuntamento con le stelle cadenti. Tutte le informazioni utili.

cielo agosto 2021
Cielo del mese di agosto 2021: appuntamento con le stelle cadenti (Foto di Felix Mittermeier da Pexels)

Siamo a un nuovo appuntamento con il cielo del mese. Agosto regala sempre fenomeni astronomici impedibili, a cominciare da quello delle amate stelle cadenti. Il caldo estivo, le notti che si allungano e le vacanze invogliano ad ammirare il cielo notturno, alla ricerca di pianeti e costellazioni, congiunzioni e sciami di meteore.

Come sempre, è l’UAI – Unione Astrofili Italiani a segnalare i fenomeni da non perdere durante il mese. Cosa dobbiamo aspettarci da stelle e pianeti.

Cielo del mese di agosto 2021: appuntamento con le stelle cadenti

Scopriamo insieme tutti i fenomeni imperdibili nel cielo notturno del mese di agosto, dai pianeti alle congiunzioni alle stelle cadenti. L’appuntamento con le Perseidi quest’anno è particolarmente favorevole, ecco perché e cosa ammirare in cielo.

Sole

Il Sole si trova nella costellazione del Cancro, il 10 agosto passerà a quella del Leone.

  • 1 agosto: il Sole sorge alle 6.06; tramonta alle 20.30
  • 15 agosto: il Sole sorge alle 6.20; tramonta alle 20.12
  • 31 agosto: il Sole sorge alle 6.37; tramonta alle 19.47

Durante il mese di agosto le giornate si accorceranno di circa 1 ora e 14 minuti.

Luna: le fasi di agosto 2021

  • 8 agosto: Luna Nuova (ore 15.50)
  • 15 agosto: Primo Quarto (ore 17.20)
  • 22 agosto: Luna Piena (14.02)
  • 30 agosto: Ultimo Quarto (ore 09.13)

Ricordiamo che lo scorso mese di giugno c’è stata l’ultima Superluna dell’anno.

Pianeti: visibilità nel cielo di luglio 2021

Giove (iStock)

I pianeti da vedere nel cielo del mese di agosto 2021.

Mercurio: il 1° agosto è in congiunzione con il sole e sarà inosservabile per gran parte del mese, perché troppo vicino al Sole e troppo basso sull’orizzonte. A fine agosto tramonterà 45 minuti dopo il Sole.

Venere: il pianeta tramonta mezz’ora dopo il Sole mantenendo una buona e costante osservabilità. Lo si scorge al crepuscolo sull’orizzonte occidentale. Dal 10 agosto, Venere passerà dalla costellazione del Leone a quella della Vergine.

Marte: il pianeta è quasi inosservabile, nella costellazione del Leone, basso sull’orizzonte occidentale e nella luce del crepuscolo. È vicino a Mercurio, con cui sarà in congiunzione il 19 agosto.

Giove: il 19 agosto, il pianeta Gigante sarà in opposizione a Sole e sarà visibile tutta la notte. Giove si trova alla minima distanza dalla Terra e alla massima luminosità. Sempre il 19 agosto, il pianeta con moto retrogado lascerà la costellazione dell’Acquario per tornare in quella del Capricorno.

Saturno: la sua osservabilità è simile a quella di Giove, anche se è meno luminoso. Il 2 agosto sarà in opposizione al Sole e si potrà osservare in cielo per tutta la notte: inizialmente a Sud-Est, poi nelle ore centrali della notte a Sud e prima dell’alba a Sud-Ovest. Saturno si sposta con ritmo retrogado nella costellazione del Capricorno.

Urano: necessità di un telescopio per essere osservato. Urano si trova sull’orizzonte orientale verso la mezzanotte, dunque si può osservare nella seconda parte della notte. Dal 20 agosto il pianeta inverte il proprio moto che diventa retrogrado. Il pianeta è ancora nella costellazione dell’Ariete.

Nettuno: anche Nettuno può essere osservato solo con il telescopio, per la luminosità troppo bassa. Ad agosto anticipa ancora l’orario in cui sorge in cielo e lo si può osservare per quasi tutta la notte: dopo il tramonto a Sud-est, poco dopo la mezzanotte a Sud e prima dell’alba a Sud-Ovest. Si trova nella costellazione dell’Acquario, dove resterà fino al 2022.

Plutone: il pianeta è osservabile per tutta la notte, ma serve un telescopio potente. Resterà nella costellazione del Sagittario fino al 2023.

Congiunzioni nel cielo di agosto 2021

Ecco le congiunzioni da ammirare nel cielo notturno di agosto.

Luna – Pleiadi: nella notte tra il 1° e 2 agosto possiamo ammirare la Luna vicino all’ammasso stellare delle Pleiadi e alla stella Aldebaran, nella costellazione del Toro.

Luna – Marte – Venere: la sera del 10 agosto un sottilissimo falcetto di Luna crescente tramonta tra Marte e Venere.

Luna – Saturno: la sera del 20 agosto al Luna, vicina la plenilunio, incontra Saturno nella costellazione del Capricorno.

Luna – Saturno – Giove: la sera del 22 agosto possiamo osservare Saturno, nella costellazione del Capricorno, seguito dal Giove e dalla Luna nella costellazione dell’Acquario.

Luna – Pleiadi: nella notte tra il 28 e il 29 agosto si ripete l’incontro tra la Luna e le Pleiadi già osservato a inizio mese.

Costellazioni di agosto 2021

Nel cielo estivo possiamo ammirare la costellazione del Sagittario, verso Sud, dove passa la Via Lattea. In questa parte del cielo, spostando lo sguardo in alto e verso Sud-Est, osserviamo il Triangolo Estivo, con le tre stelle Vega, Altair e Deneb che fanno parte rispettivamente delle costellazioni della Lira, dell’Aquila e del Cigno.

Lungo la fascia zodiacale, si possono ammirare nelle prime ore della sera le costellazioni della Bilancia e dello Scorpione. Mentre a Sud-Est si scorgono Capricorno e Aquario, con poche stelle brillanti. A Nord-Ovest brilla nella costellazione del Bootes la stella Arturo, insieme e Vega la più luminosa nel cielo notturno. Alla sua sinistra, si trova la piccola costellazione della Corona Boreale.

Vega nella prima parte della notte è vicina allo Zenit. Partendo da qui e guardando verso Ovest possiamo scorgere la costellazione di Ercole. Poi, più in basso quella dell’Ofiuco, tra Vega e Antares, la stella più luminosa dello Scorpione.

A Nord Ovest, dominano il cielo l’Orsa Maggio e l’Orsa Minore. Seguono le costellazioni del Dragone, di Cefeo, e Cassiopea. Mentre a Est sono da ammirare Pegaso, Andromeda e Perseo, che saranno le costellazioni protagoniste del cielo di autunno. Nella costellazione di Perseo si trova il radiante delle stelle cadenti Perseidi.

Stelle cadenti di agosto 2021

Il mese di agosto è il più atteso dell’anno per tutti gli appassionati di stelle cadenti. Lo sciame delle Perseidi è uno dei più importanti dell’anno, con meteore numerose e molto luminose. L’osservazione, poi, sarà particolarmente favorevole quest’anno grazie all’assenza della luce della Luna, che sarà nuova l’8 agosto.

Non solo Perseidi, questo è un mese ricco anche di altre stelle cadenti, come quelle lungo l’eclittica tra le costellazioni dell’Aquila e dell’Aquario. Nonostante gli sciami siano piccoli, possono capitare dei bolidi.

All’inizio del mese si segnalano le alfa Capricornidi, con picco nelle notti tra il 1° e il 2 agosto, visibili fino al sorgere della Luna, intorno alle 2 del mattino. Sono meteore lente ma brillanti. Nei giorni successivi, si segnalano le delta Aquaridi, con picco il 9 agosto, e le Aquilidi, picco tra il 10 e l’11 agosto, osservabili per tutta la notte.

Le Perseidi, invece, tornano quest’anno nella tra il 12 e il 13 agosto, con una buona osservabilità grazie all’assenza della Luna. Il massimo di attività sarà soprattutto il 12 agosto.

A fine agosto, è da non perdere l’appuntamento con le kappa Cignidi, dopo la mezzanotte tra il 19 e 20 agosto, tra le costellazioni del Cigno e del Dragone.

Stelle cadenti (iStock)

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *