citta-alta-presa-d’assalto,-i-ristoranti-rifiutano-prenotazioni:-“siamo-gia-pieni”

Città Alta presa d’assalto, i ristoranti rifiutano prenotazioni: “Siamo già pieni”

La voglia di uscire e godersi questa domenica soleggiata di maggio non ha fermato i bergamaschi. Città Alta è stata letteralmente presa d’assalto e invasa da migliaia di persone.

Molti locali, bar e ristoranti, hanno dovuto rifiutare le prenotazioni. “Siamo già pieni e rispettiamo le misure di distanziamento per il Covid, che naturalmente riducono la capienza dei nostri locali. Queste sono le disposizioni: tuteliamo i nostri clienti e il nostro personale. Dopo tutti i mesi di lockdown, se rispettiamo le regole possiamo tornare ad una vita normale” ha affermato un ristoratore sulla Corsarola.

Folla anche in città bassa, con molti locali che hanno registrato il tutto esaurito nei loro spazi esterni.

In provincia molti ristoranti hanno registrato il pienone. Molti i banchetti per le Prime Comunioni e le cresime che erano state annullate nei mesi scorsi.

© Riproduzione riservata

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *