coloriamo-i-mandala,-il-giornale-regala-a-tutti-un’originale-antistress

Coloriamo i MANDALA, il giornale regala a tutti un’originale antistress

Non solo notizie, da adesso anche svago e relax con il nostro nuovo allegato

Coloriamo i MANDALA, il giornale regala a tutti un’originale passatempo

Una raccolta di bellissimi disegni da colorare, ideali sia per gli adulti che per i bambini

Un’iniziativa del nostro gruppo editoriale che ha il solo fine di essere un dono, un regalo ai suoi affezionati e fedelissimi lettori: oltre alle classiche notizie dell’ultim’ora e agli articoli di commento, in tutte le nostre testate si riceverà in allegato un piccolo album da colorare, un passatempo antistress per chi ha bisogno di staccare la spina ma anche per chi ha voglia di divertirsi con colori e disegni.

I veri protagonisti sono loro, i mandala: un’antica pratica orientale per rappresentare l’universo, che favorisce la concentrazione partendo da sé stessi e allargando lo sguardo al mondo che ci circonda. Colorandolo noi, il mandala, diventa una rappresentazione del nostro mondo interiore e del nostro stato d’animo in quel particolare momento.

Netweek ha pensato a un prodotto per stimolare la fantasia dei lettori: in “Coloriamo i MANDALA” sono raggruppati in un unico allegato oltre 20 disegni realizzati esclusivamente per noi dall’artista Lorenzo Morabito, da anni collaboratore di Netweek. Ci saranno dunque disegni a tema animali, altri dedicati in modo particolare ai più piccoli, altri ancora alla natura o alla città, al paesaggio o alla danza, e perfino allo spazio.

In questo difficile momento i disegni non solo aiutano a esternare meglio i nostri sentimenti, ma anche ad alleggerire le preoccupazioni e combattere lo stress. Il padre della psicologia moderna, Carl Gustav Jung, nel secolo scorso indicò l’arte di colorare come tecnica di rilassamento e lo fece anche citando i mandala come potenti simboli in grado di avere effetti benefici sulla mente. La psicologia moderna, infatti, li considera come una rappresentazione del nostro io e delle emozioni che proviamo mentre coloriamo.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *