come-riscuotere-307-milioni-di-euro-se-fai-“6”-al-superenalotto:-le-cose-da-sapere

Come riscuotere 307 milioni di euro se fai “6” al SuperEnalotto: le cose da sapere

Redazione 15 novembre 2022 07:07

Caccia al record. Il “6” continua a sfuggire e il jackpot per il prossimo concorso del SuperEnalotto, quello di stasera martedì 15 novembre, raggiunge la cifra record di 307 milioni di euro (e ottocentomila euro), superando di gran lunga ormai il vecchio record dei 209,1 milioni di euro vinti a Lodi nel 2019. L’ultimo “6”, da 156 milioni, di euro è stato centrato il 22 maggio 2021 a Montappone (Fermo). La nuova vincita piena si sta facendo attendere. Un anno e mezzo senza “6” per il gioco italiano che al momento è il più ricco d’Europa. L’estrazione di stasera del SuperEnalotto è una delle più attese nella storia del gioco. Today.it la seguirà come sempre in diretta.

L’estrazione in diretta

Il SuperEnalotto compie 25 anni tra due settimane, il prossimo 3 dicembre. La prima storica vincita risale al 17 gennaio 1998, appena un mese e mezzo dopo la partenza: in provincia di Brescia qualcuno si portò a casa 11,8 miliardi delle vecchie lire. Dei 124 jackpot complessivi assegnati nella storia del SuperEnalotto, ben 18 sono stati centrati in Campania. Sul secondo gradino del podio il Lazio (16 jackpot), seguito dall’Emilia Romagna con 13 jackpot. Ci sono invece solo tre regioni dove la dea bendata non si è ancora fermata a “battere il sei”: la Valle d’Aosta, il Trentino Alto Adige ed il Molise. La classifica completa delle regioni vincitrici di jackpot al SuperEnalotto è la seguente: Campania con 18 vincite con il “6”, poi  Lazio 16, Emilia Romagna 13, Puglia 10, Toscana e Veneto 9, Piemonte, Lombardia, Sardegna e Sicilia 7, Calabria 6, Friuli Venezia Giulia e Abruzzo 3, Marche e Umbria 2, Liguria e Basilicata 1.

Cosa fare se vinci 307 milioni al SuperEnalotto

Nel caso fossi tu il fortunato vincitore di una cifra quasi inimmaginabile in uno dei prossimi concorsi, cosa dovresti fare in concreto, con sangue freddo, senza farti prendere in contropiede dal panico o dall’euforia, per incassare in tutta sicurezza? Ecco un elenco di informazioni molto importanti e non certo banali (non si sa mai…):

  • La vincita è soggetta a una ritenuta del 20%, che in questo caso sarebbe pari a ben oltre 60 milioni di euro, portando il premio comunque vicino ai 250 milioni.
  • La ricevuta di gioco è un titolo al portatore. Chiunque sia in possesso del titolo e si presenti per la riscossione, è considerato il vincitore.
  • L’originale della ricevuta di gioco, ovvero l’attestazione cartacea della giocata, costituisce il solo e unico titolo di legittimazione per la riscossione della vincita. La stessa deve essere presentata integra e leggibile in ogni sua parte.
  • I documenti da esibire per l’incasso all’Ufficio Premi Sisal sono la carta d’Identità, il codice fiscale e la ricevuta della giocata vincente, fisica (se hai giocato nel Punto vendita) o online (se hai giocato sa sito o da App).
  • Chi vince può presentarsi da solo per l’incasso all’Ufficio Premi Sisal, senza accompagnatori, amici, notai o rappresentanti della banca dove farà accreditare il bonifico.
  • Essenziale il codice Iban per l’accredito della somma. In nessun caso e in nessun momento l’Ufficio Premi Sisal consegnerà denaro in contanti.
  • Le sedi dove presentarsi per la riscossione sono a Milano in Via A. Tocqueville, 13 o a Roma in Via Sacco e Vanzetti, 89. L’orario di apertura è dalle ore 9.00 alle ore 13.00 dal lunedì al venerdì.
  • La riscossione della vincita deve avvenire entro il 90esimo giorno successivo alla pubblicazione del Bollettino Ufficiale.
  • Il pagamento della vincita deve avvenire per legge entro il 91° giorno solare dal giorno successivo alla pubblicazione del Bollettino Ufficiale, per le vincite superiori a un milione di euro Nei casi in cui l’importo della vincita è invece inferiore al milione, il pagamento avviene entro 30 giorni solari dalla consegna della ricevuta.
  • Il fortunato vincitore, ovviamente, è tutelato dal rispetto sulla privacy e in nessun caso, a meno di sua specifica volontà, Sisal potrà comunicare la sua identità a terze parti.
  • Segui su Today.it l’estrazione del SuperEnalotto di stasera in diretta

Related Posts