como,-ha-diritto-al-green-pass-ma-non-glielo-rilasciano:-un’altra-segnalazione

Como, ha diritto al green pass ma non glielo rilasciano: un’altra segnalazione

Redazione 06 agosto 2021 10:15

Senza green pass non è più possibile accedere a una grande varietà di attività, pubblici esercizi e servizi. Per questo molti che magari erano in dubbio se vaccinarsi o no hanno scelto di sottoporsi alla vaccinazione. Ci sono poi tantissime persone che ancora prima che si parlasse seriamente di green pass hanno deciso di vacinarsi, come Rita Ostinelli, residente a Como. Adesso che il green pass è diventato obbligatorio, come detto, per poter accedere a molti luoghi pubblici al chiuso, la signora Ostinelli ha subito fatto richiesta per farselo rilasciare. Ma il green pass non arriva. Che fine abbiano fatto i dati che la riguardano e perché gli Enti competenti non riescano ad esaudire la sua richiesta, resta davvero un mistero. “Mi sono ammalata di covid a novembre 2019 -racconta Rita Ostinelli- e sono stata dichiarata guarita il 1° dicembre. A maggio ho fatto un’unica dose di Pfizer a Villa Erba, decisione dei medici visto che rientravo nei 6 mesi dopo la malattia. Non mi è mai arrivato il messaggio per scaricare il green pass, ho chiamato più volte Ats e ministero della Salute ma mi rispondono ogni volta che hanno allineato i dati e di aspettare. Naturalmente prima ho interpellato anche il medico di base che non trova i miei dati nel sistema. Il 4 agosto ho fatto la coda a Villa Erba, volevo essere certa che la mia unica dose fosse stata registrata. Molto gentilmente mi hanno stampato la conferma ma mi dicono che purtroppo loro non possono fare nulla. Mi consola il fatto che non sono l’unica, ma ho bisogno il green pass anche per andare in Como Nuoto dove sono iscritta da anni e afine agosto dovrò andare all’estero per lavoro e stare via cinque giorni e sinceramente non ho intenzione di farmi un tampone ogni 48 ore solo perché la burocrazia si è inceppata e non mi rilasciano il green pass al quale ho diritto”.

Si parla di

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *