como-ponte-chiasso,-sdoganato-un-rinoceronte-bianco

Como Ponte Chiasso, sdoganato un rinoceronte bianco

Singolare operazione di sdoganamento presso la Sezione Operativa Territoriale di Ponte Chiasso. L’importazione ha riguardato un esemplare maschio di rinoceronte bianco meridionale, specie Ceratotherium simum simum, del peso di 1.236 chilogrammi, donato dallo zoo di Zurigo al bioparco Zoom di Torino.

L’animale è un esemplare di quattro anni, nato in cattività nel gennaio del 2017 in uno zoo di Tel Aviv, quindi esportato in Svizzera nel dicembre 2019, dove è rimasto fino a qualche giorno fa.

Le operazioni di controllo dei documenti a scorta della spedizione e del microchip dell’animale, condotte dai funzionari Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e dai militari della Guardia di Finanza di Ponte Chiasso, sono state svolte con celerità e sicurezza negli spazi della dogana commerciale, per evitare ulteriori stress al rinoceronte e consentirgli di proseguire serenamente il suo viaggio verso la nuova casa di Torino.

L’esemplare, cui è stato dato il nome Rami, fa parte di un programma di riproduzione e salvaguardia delle specie a rischio di estinzione (Endangered Species Programme), gestito a livello europeo da una speciale Commissione che stabilisce gli spostamenti dei singoli esemplari all’interno delle strutture zoologiche rispondenti ai requisiti per la loro gestione. L’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e le guardie di Finanza al servizio della natura, dell’ambiente e della protezione delle specie a rischio.

WhatsApp Image 2021-05-09 at 11.18.35-3

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *