con-rch-pay-la-cassa-diventa-un-pos-per-i-pagamenti-digitali-in-store

Con RCH Pay la cassa diventa un POS per i pagamenti digitali in store

RCH PayNessun hardware aggiuntivo e la libertà di utilizzare il proprio smartphone o tablet Android ovunque per consentire ai clienti pagamenti contactless immediati e sicuri su tutti i più importanti circuiti internazionali. Con RCH Pay nasce un servizio evoluto che permette agli esercenti di rispondere in modo veloce, user friendly ed estremamente economico (non ci sono infatti costi di attivazione né canoni mensili) a consumatori sempre più inclini a utilizzare i pagamenti elettronici per i loro acquisti.

Secondo l’Osservatorio Digital Payments del Politecnico di Milano, infatti, nel 2021 si è assistito ad una crescita record dei pagamenti digitali in Italia che hanno raggiunto i 327 miliardi di euro, registrando un +22% rispetto l’anno precedente. In particolare, sono incrementate notevolmente proprio le transazioni contactless che hanno toccato la cifra significativa di 126,5 miliardi di euro.

RCH Pay: il sistema comodo, facile, veloce 

Disporre di RCH Pay negli esercizi commerciali è estremamente semplice: è sufficiente scaricare sul proprio smartphone o tablet Android l’app Rch PayBox che abilita i sistemi di cassa RCH e MCT alla ricezione dei pagamenti digitali, e attivare RCH Pay, il sistema di pagamento elettronico tap on phone targato RCH. Le applicazioni sono disponibili gratuitamente su Google PlayStore.

RCH Pay

Ancora più facile la modalità di utilizzo del servizio. Quando si deve attivare una transazione si seleziona “RCH Pay” sul punto cassa come metodo di pagamento. Si attende che sul dispositivo Android dell’esercente compaia una notifica push. Una volta presa in carico la transazione, basta appoggiare la carta di credito sul retro dello smartphone o tablet in modo che la carta venga letta e processata la transazione. C’è poi la possibilità di inviare al cliente la ricevuta di pagamento via mail o sms.

Vantaggi per l’utente e per l’esercente

RCH PayL’utilizzo del servizio RCH Pay consente all’esercente di abbinare la comodità di utilizzare un dispositivo familiare al vantaggio di non dover acquistare hardware esterno dedicato alla funzione di POS. Oltre a garantire maggiore flessibilità –  si può utilizzare al punto cassa ma anche in movimento – RCH Pay permette di visualizzare in tempo reale lo storico di tutte le transazioni effettuate che, attraverso l’utilizzo di questo servizio, vengono accreditate direttamente sul conto corrente bancario del punto vendita.  

“RCH Pay è una risposta concreta alle esigenze degli esercizi commerciali. Un sistema essenziale per far fronte a una crescita esponenziale delle richieste di pagamento contactless sui differenti circuiti. Utilizzare il proprio dispositivo, trasformandolo in un POS semplice e sicuro, garantisce una continuità operativa nello store. Senza gravare sugli esercenti con costi aggiuntivi per hardware o manutenzioni. Siamo certi che per facilità di utilizzo, flessibilità ed economicità, RCH Pay sarà un servizio molto apprezzato dai nostri clienti”, ha commentato Nicola Cassoli, Direttore Commerciale e Marketing di RCH S.p.A.


Related Posts