cortese-(pd):-“la-regione-taglia-ancora-la-cultura”-|-la-voce-di-mantova

Cortese (Pd): “La Regione taglia ancora la cultura” | la Voce Di Mantova

Paola Cortese

MILANO “Ancora tagli pesanti alla cultura da parte di Regione Lombardia: nel 2023 i fondi saranno abbattuti del 30%”. A denunciarlo è la consigliera regionale del Pd Paola Cortese, che ha fatto il suo ingresso martedì nel Consiglio Regionale e che farà parte proprio della Commissione Cultura. “Dai documenti di programmazione economico-finanziaria presentati dalla Giunta, che verranno portati in Consiglio entro la fine dell’anno, si evidenzia un taglio certo di almeno il 30% delle risorse per il prossimo anno. Eppure i fondi ci sarebbero, se semplicemente si fosse in grado di partecipare alla ripartizione delle risorse che l’Unione Europea mette a disposizione per la cultura. Questo in Lombardia non viene fatto, non sappiamo se per precisa scelta o per incapacità. La Regione dimostra, così, di non credere nella funzione economica, sociale, educativa e occupazionale della cultura, che viene costantemente trattata da questa amministrazione come qualcosa di superfluo. A soffrire dell’ennesimo taglio saranno soprattutto archivi e biblioteche, ma anche teatri e cinema. Inoltre, molto probabilmente la Giunta non sarà in grado di mantenere la promessa fatta sui fondi per la digitalizzazione delle sale, il cui bando non verrà fatto. Con il Gruppo del Partito Democratico in Consiglio Regionale abbiamo chiesto di dare spiegazioni: tagli tanto drastici non sono giustificabili dalla mancanza di risorse, visto che le risorse ci sarebbero se solo la Lombardia partecipasse ai bandi europei, come fanno le altre Regioni”.

Related Posts