cosi-vanno-deserte-le-gare-d'appalto-del-pnnr

Così vanno deserte le gare d'appalto del Pnnr

Così vanno deserte le gare d’appalto del Pnnr. Il dossier su FQ MillenniuM in edicola dal 12 novembreA Roma non si è presentato nessuno a due gare, dal valore spropositato di oltre 20 milioni di euro, per l’efficientamento energetico di due edifici del Ministero della Giustizia a Piazzale Clodio. Sul fronte della mobilità sostenibile, è andata deserta due volte, prima ad aprile e poi il 21 giugno, la gara, anche qui con prezzi alle stelle, da 52 milioni di euro per l’acquisto di tre navi per il trasporto passeggeri da destinare alla flotta in servizio nello stretto di Messina. Fq millenniuM, il mensile diretto da Peter Gomez, nel numero in edicola da sabato 12 novembre, racconta come non c’è solo la patologica lentezza della burocrazia italiana che rischia di intralciare l’attuazione del Pnrr. In questa fase l’ostacolo più grande è rappresentato dai rincari di materiali ed energia, che spingono le imprese a fuggire dagli appalti pubblici. Secondo la ricostruzione del giornalista Michele Zaccardi i rincari sono un po’ ovunque: l’alta velocità Palermo-Catania, la linea Lercara-Caltanissetta passata da 1,4 a 1,8 miliardi di euro, il tratto Caltanissetta-Enna salito da1,1 a 1,4 miliardi di euro. C’è poi la circonvallazione di Trento, il cui costo è lievitato da 827 milioni di euro a un miliardo. 

«La questione è drammatica e la si sta sottovalutando, anche perché la parte più significativa degli appalti Pnrr arriverà nei prossimi sei-sette mesi» avverte il presidente dell’Unione province italiane (Upi) Michele De Pascale.

Il rischio, in questa situazione, è quello di non riuscire a spendere tutti i 191,5 miliardi di euro assegnati all’Italia, cui si aggiungono altri 30 miliardi di risorse nazionali del Piano complementare (Pnc). «Ai rincari dei materiali che sono iniziati già nel 2021, si è aggiunto anche il caro energia: è chiaro che tutto questo avrà un impatto sulla realizzazione del Pnrr» sottolinea Federica Brancaccio, presidente di Ance (Associazione nazionale costruttori edili). Ed è lo stesso governo a confermare che, rispetto alle previsioni, l’attuazione del Pnrr va a rilento. 



Sabato 12 novembre in edicola con il Fatto Quotidiano


Dal 13 novembre solo FQ MillenniuM a € 3,90

SCHEDA FQ MILLENNIUM

Inchieste lunghe, approfondite e sorprendenti. Una squadra di giornalisti investigativi in grado di coniugare la ricerca dello scoop con uno stile narrativo che fa riscoprire il piacere della lettura. Rubriche di grandi firme, reportage fotografici, infografiche. È la filosofia di FQ MillenniuM, il mensile della Società Editoriale Il Fatto (SEIF) diretto da Peter Gomez.Il progetto grafico innovativo è dell’art director Pierpaolo Balani, ed è pensato per accompagnare la narrazione e guidare la lettura. FQ MillenniuM è un monografico “aperto”, con un tema portante approfondito in tutte le sue sfaccettature, prima con inchieste, focus e interviste, poi con una parte più fantasiosa e pop. Per indagare, di volta in volta, un  mondo e il suo contorno.

La Notizia.net è un quotidiano di informazione libera, imparziale ed indipendente che la nostra Redazione realizza senza condizionamenti di alcun tipo perché editore della testata è l’Associazione culturale “La Nuova Italia”, che opera senza fini di lucro con l’unico obiettivo della promozione della nostra Nazione, sostenuta dall’attenzione con cui ci seguono i nostri affezionati lettori, che ringraziamo di cuore per la loro vicinanza. La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Related Posts