covid,-studenti-a-treviso-si-presentano-in-classe-con-cerotto-sulla-bocca-per-‘ferite’-da-dad

Covid, studenti a Treviso si presentano in classe con cerotto sulla bocca per ‘ferite’ da Dad

Le ferite di un anno di restrizioni per gli studenti sono quelle della Dad e della distanza da compagni e amici. Così i ragazzi della IV G del liceo scientifico di Treviso Leonardo Da Vinci, come riporta il sito del Corriere del Veneto, si sono presentati in classe con un cerotto. Uno sul collo, un altro in viso, un altro sul braccio.

Questi cerotti sono il segno di una ferita invisibile agli occhi, conseguenza del Covid hanno raccontato ai loro insegnanti. Ne abbiamo fra noi, ci siamo raccontati le fatiche di questi mesi tra isolamento fisico, lockdown, l’impossibilità di abbracciarci, di darci una pacca sulle spalle, di trovarci. Un periodo difficile che abbiamo voluto esprimere con questo gesto che abbiamo voluto intitolare ‘Una ferita invisibile agli occhi’. Questi sono gli effetti psicologici del Covid“.

Gli studenti, riporta Il Corriere del Veneto, hanno promesso che ripeteranno il gesto simbolico per una settimana, tutti i giorni, cercando di veicolare il messaggio.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *