da-zero-(generazioni)-a-tre-(spicchi),-i-vesuviani-e-la-pizza-dei-de-maria

Da Zero (Generazioni) A Tre (Spicchi), I Vesuviani e la pizza dei De Maria

Un percorso, una passione, una rivoluzione. Il tutto è nato da un primo mattoncino posato quattro anni fa che ora, dopo sacrifici e sfide, conferma quanto la passione e la determinazione siano fondamentali nella vita. E così è stato per due ragazzi che di passione ne hanno messa tanta e di determinazione ancora di più. La pizza di Federico e Francesco De Maria, fratelli e titolari de I Vesuviani, pizzeria localizzata tra Pomigliano D’Arco e Castello di Cisterna, è il frutto di un viaggio durato anni che ha portato ben più di un risultato eccezionale.

L’ultimo? La certezza di essere tra i pochi in Italia ad essersi aggiudicati i tre spicchi Gambero Rosso. Riconoscimento giusto, per una realtà giovane che ha solo quattro anni di vita.                     

de maria

La passione che muove tutto

La passione per i lievitati per Federico De Maria, il pizzaiolo della coppia di fratelli che gestisce la pizzeria I Vesuviani, è iniziata sette anni fa. Come spesso accade, è partito tutto come un semplice interesse che poi si è tramutato in una vera e propria bonaria ossessione fino al voler conoscere sempre più i segreti dei professionisti del settore della pizza del nostro Paese. Federico ha iniziato, quindi, a frequentare nei corsi di Massimo Bosco, Renato Bosco, Ezio Marinato, Davide Longoni, ma l’incontro che ha cambiato la percezione del prodotto finale è stato quello con Gabriele Bonci a Roma.

de maria

Con Bonci è nata negli anni, oltre che una collaborazione, anche una conoscenza reciproca, un’amicizia che ancora oggi è viva più che mai e che va oltre il prodotto italiano più amato da tutti.                                                                                     

Il Maestro Gabriele Bonci è stato il fautore di un consiglio importante: infatti, grazie alle sue preziose indicazioni, Federico De Maria ha frequentato l’Associazione Pizzaioli Italiani di Angelo Iezzi, un corso che si è rivelato essenziale e che Federico ha seguito da pendolare sottoponendosi alla tratta Roma-Napoli ogni giorno per tutta la durata delle lezioni. Inoltre, il fuoco della passione era così vivo che Federico di notte cercava di mettere già a frutto il risultato delle ore di studio lavorando nel panificio che riforniva Gigione, una delle paninoteche più importanti d’Italia.                       

Un incastro. La possibilità di poter scegliere. Di poter scoprire. Di poter conoscere. Di poter, anche, rimanere nei contorni della tradizione. La pizzeria I Vesuviani, da quattro anni, cioè dalla sua apertura, offre al cliente finale la possibilità di poter scegliere tra diversi tipi di pizza: in pala, in teglia, napoletana, da degustazione. Forno a legna o forno elettrico. Sette tipi di impasto differenti, ognuno con la sua specifica preparazione e cottura. Varietà di ingredienti, varietà di stili, varietà di servizio. È la rivoluzione in pizzeria, soprattutto in un territorio che fa della tradizione il suo vanto nel mondo. Ed è una rivoluzione che ha fatto scuola.                                       

Infatti, dopo l’avvento de I Vesuviani, non sono poche le realtà che hanno iniziato a diversificare i prodotti da esporre al proprio pubblico per poter offrire ogni giorno proposte differenti. Una specie di anno zero nel settore pizza, in Campania e non solo.                                                              

Federico E Francesco De Maria

Da zero (generazioni) a tre spicchi Gambero Rosso

Da zero (generazioni) a tre spicchi Gambero Rosso. Zero generazioni, perché Federico ha avviato la sua attività partendo da zero, senza avere il locale in eredità o perseguendo un’attività già esistente. E il fratello Francesco lo ha coadiuvato. Pur non essendo un insider nel mondo della panificazione, Francesco lavora come sommelier e consegna un’impronta unica a un servizio che in una pizzeria non si è mai visto, come dimostrano i risultati che si vedono ogni giorno sul campo, nel locale, risultati che si manifestano con l’affetto della gente comune, i loro clienti, fino ai riconoscimenti raggiunti a livello nazionale.          

pizze de maria

Zero generazioni. Significa mettere il primo mattone sul futuro. Si inizia sempre da zero per costruire qualcosa e i risultati si vedono nel corso del tempo, mattone dopo mattone, fatica dopo fatica. Dopo solo quattro anni, la pizzeria I Vesuviani e i suoi fondatori hanno raggiunto l’ambito riconoscimento dei tre spicchi Gambero Rosso; una medaglia appena arrivata e già pronta per essere puntata a sinistra della giacca, sopra il cuore pulsante e pieno di amore per quel disco rotondo fatto di farina, pomodoro e mozzarella.

Tre spicchi. Per far capire ai clienti, e non solo, che la ricerca di un gusto unico, di un’esperienza unica, di un percorso unico, non è ancora finita. Perché davanti a loro, Federico e Francesco De Maria hanno una strada ormai ben definita che punta solo all’eccellenza.                       

Le indicazioni da seguire sono semplici: “Pizzeria I Vesuviani”. Non ci si può sbagliare.   

 

Crediti fotografici: wearefactory.it


Related Posts