dai-professionisti-dell’atletica-alle-aziende,-il-metodo-punzo-per-il-benessere-di-ognuno.

Dai professionisti dell’atletica alle aziende, il Metodo Punzo per il benessere di ognuno.

Lo studio nasce 12 anni fa da esperienze acquisite nel mondo dell’atletica, passione da sempre di Stefano Punzo, osteopata e massofisioterapista che, negli anni, ha acquisito una grande esperienza nel mondo del running, al fianco di atleti élite in contesti nazionali e internazionali.

Il team dello studio si prende cura dello sportivo con interventi efficaci e risultati rapidi e duraturi.  In studio, l’atleta infortunato viene preso in carico con visite specialistiche ortopediche, trattamenti con tecnologie avanzate e percorsi di riabilitazione personalizzati. Nelle prime fasi della riatletizzazione, il runner potrà invece contare sul lavoro di squadra di fisioterapista e allenatore, che in campo valuteranno i progressi e imposteranno un programma specifico per un ritorno graduale all’agonismo.

Lo studio non si ferma alla cura dello sportivo che vuole recuperare o migliorare le proprie prestazioni, ma  si occupa anche di pazienti non sportivi che necessitano di percorsi di riabilitazione o di trattamenti per il benessere.

Il Metodo Punzo, inoltre, esce dallo studio per entrare nelle aziende dove, oltre ad offrire informazioni su come adottare stili di vita corretti, prevenire i disturbi muscolo-scheletrici e migliorare l’efficienza fisica complessiva, offre lezioni di sport di gruppo attraverso un’attività di coaching per migliorarne l’efficacia e l’energia.

Il nostro team di professionisti qualificati è formato da 3 fisioterapisti, 3 massofisioterapisti, 3 allenatori sia in palestra che in pista e 9 medici  specializzati in diversi ambiti (ortopedia e traumatologia sportiva, neurochirurgia, psicologia sportiva, nutrizione, endocrinologia e cardiologia).

Lo studio dal 2019 si trova in passaggio dei Canonici Lateranensi al civico 22.

Per informazioni consigliamo di visitare il sito www.metodopunzo.it o contattare il numero 035 219238.

Nicolò Belloli

© Riproduzione riservata

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *