dal-10-maggio-sara-potenziato-il-trasporto-pubblico-locale

Dal 10 maggio sarà potenziato il trasporto pubblico locale

Potenziato dal 10 maggio il trasporto pubblico locale di Milano con nuove linee per gli autobus atm.

Potenziate le linee degli autobus Atm a Milano, un modo per migliorare la qualità della vita dei cittadini.

Più linee autobus Atm a Milano

Dal 10 maggio sono prolungate le linee degli autobus ATM 35 e 41 a Milano.

I percorsi aggiunti favoriranno lo spostamento all’interno dei quartieri Porretta Certosa, Bovisasca, Affori, Bruzzano, Niguarda. Inoltre sarà più facile per i cittadini raggiungere l’Ospedale Niguarda e l’M3, consentendo spostamenti senza l’uso dell’auto.

Prolungate le linee autobus Atm 35 e 41 a Milano

In particolare la linea bus 35 viene prolungata dal quartiere Porretta Certosa al quartiere Bovisasca e fino a M3 Affori FN e Bruzzano FN.

Il nuovo percorso non prevede più il passaggio della linea 35 in via Porretta e solo il sabato, per consentire lo svolgimento del mercato in via Ippocrate, i bus passano in via Bovisasca e via Litta Modignani senza passare per via Assietta, via Ippocrate e via Ciccotti. Infine fino al completamento dei lavori in corso all’incrocio fra via Oroboni e via Pesaro i bus verso Bruzzano saltano le fermate in via Morlotti e via Pesaro e passano in via Fano.

Per quanto riguarda invece la linea 41, questa viene modificata e prolungata da Affori al Pronto soccorso dell’ospedale Niguarda e quindi a Niguarda in prossimità di piazza Belloveso. Il percorso della linea 41 quindi resta lo stesso ma aggiunge anche il passaggio in via Fermi, via Majorana (dove è prevista la nuova fermata), piazza Belloveso e via D’Anzi (nuova fermata).

Granelli sulle nuove linee autobus Atm per Milano

Marco Granelli, Assessore alla mobilità del comune di Milano dichiara: “Potenziare i servizi di trasporto pubblico anche all’interno dei quartieri è fondamentale per migliorare la vita dei cittadini. Dal 10 maggio Porretta Certosa, Bovisasca, Comasina, Affori, Bruzzano e Niguarda potranno raggiungere le linee di forza della metropolitana e delle ferrovie e l’ospedale Niguarda più agevolmente e senza bisogno di usare l’auto, grazie al prolungamento delle linee 35 e 41 che abbiamo migliorato. Un lavoro di tessitura che consente anche di inquinare meno e ravvicinare le distanze nell’ottica della città a 15 minuti”.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *