danubio-napoletano,-vi-sveliamo-come-averlo-soffice-come-una-nuvola:-“si-aggiunge-un-mix-di-latte-e-miele”

Danubio Napoletano, vi sveliamo come averlo soffice come una nuvola: “Si aggiunge un mix di latte e miele”

Il Danubio è uno dei rustici, più famosi della cucina napoletana. Si tratta di una brioche sofficissima, formata da tante piccole palline, che a seconda della distanza che ci sarà fra di loro, in fase di lievitazione saranno più o meno alte. Infatti in fase di lievitazione, queste si uniranno fra di loro, e una volta cotte, in forno, formeranno un unico blocco, dando così vita al rustico Danubio, da consumarsi pallina dopo pallina. Ovviamente le singole palline sono ripiene di prosciutto cotto e formaggio, ma ovviamente il ripieno può essere variato a seconda dei gusti, non mancano le versioni dolci, con cioccolato, marmellata, ecc…ecc…Sia dolce che salato il rustico Danubio non può mancare sulle tavole delle feste, dove ogni singola pallina per essere consumata, deve essere staccata rigorosamente con le mani.

Rustico Danubio salato

Ingredienti:

  • 350 gr di farina 00
  • 350 gr farina manitoba
  • 80 gr burro a temperatura ambiente
  • 10 gr lievito di birra fresco
  • 340 gr di latte
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaino di miele
  • 40 gr di zucchero
  • 10 gr di sale

Per farcire:

  • 250 gr prosciutto cotto (in una sola fetta)
  • 250 gr Emmental (in una sola fetta)

Per completare

  • 1 tuorlo
  • 1 cucchiaio di latte freddo

Procedimento :

Il rustico Danubio salato è formato da un impasto abbastanza facile, potete farlo manualmente oppure usando l’impastatrice e/o planetaria. Iniziamo a preparare il lievitino, impastiamo velocemente cento grammi  di farina 00, centodieci grammi di latte, presi dal totale degli ingredienti, il lievito e il miele. Coprite con una pellicola e lasciate riposare per circa un’ora.

Trascorso questo tempo, mettete la restante farina nella planetaria, unite il lievitino, il restante latte e lo zucchero, iniziate a lavorare a velocità bassa, poi unite l’uovo. Appena tutti i liquidi saranno stati assorbiti, unite il burro un pezzetto alla volta. Mi raccomando non aggiungere altro burro, se il precedente non sarà stato assorbito, infine aggiungere il sale. Lavorate fino a che l’impasto non sarà incordato, il risultato finale dovrà essere un impasto liscio ed omogeneo.

Prendete l’impasto così ottenuto e mettetelo in una ciotola coperta da pellicola, e lasciate riposare per circa tre ore. Nel frattempo che l’impasto riposa, dedicatevi a tagliare il prosciutto e il formaggio a cubetti piccoli.

Trascorso il periodo di riposo, imburrate e infarinate una teglia rotonda, poi dividete l’impasto in tanti pezzetti da trentacinque grammi ciascuno.

Schiacciate un pezzetto sul palmo della mano, sistemate al centro un poco di ripieno. Richiudete il ripieno all’interno del pezzetto di impasto, formate una pallina, e lisciatela sul piano da lavoro, in modo da ottenere una superfice liscia, completate fino ad esaurimento dei pezzetti d’impasto.

Mano a mano che preparate le palline, sistematele della teglia, più saranno vicine e più in fase crescita e cottura verranno alte. Coprite la teglia con la pellicola e fate lievitare per altre due ore.

Trascorso il tempo dell’ultima lievitazione, unite il cucchiaio di latte freddo al tuorlo d’uovo, e pennellate la superfice del rustico Danubio, infornate in forno preriscaldato a 180° per circa trenta minuti. Sfornate, lasciate raffreddare almeno dieci minuti prima di sformarlo. Lasciatelo raffreddare completamente.

Se non viene consumato subito, per mantenere la sua morbidezza, potete avvolgere il vostro rustico nella pellicola alimentare.

Di Terry

Continua a leggere Piuricette.it e iscriviti al gruppo Facebook Masterchef ricette e trucchi degli chef

e metti un like alla pagina Facebook    di PiuRicette.it

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *