donatella-rettore,-la-storia-della-sua-malattia

Donatella Rettore, la storia della sua malattia

Donatella Rettore è la famosa cantante di “Splendido splendente”. La sessantaseienne ha cambiato, però, il suo modo di vivere anche per necessità. È stata la malattia a cambiarla e non ha mai nascosto la difficoltà e la forza che ha trovato in questa esperienza. In una recente intervista a Il Corriere della Sera ha dichiarato:

“Un anno fa sono stata colpita da neoplasia maligna e ho subito due interventi. Poi sono talassemica, dovrei fare trasfusioni di sangue ogni 6 mesi, ma adesso non è facile. Sono vegetariana. Mi piace mangiare i cibi come li offre la natura. Cucino al massimo verdure al vapore. Amo le carote fresche e gli asparagi. La malattia ti cambia la vita e il modo di percepire le cose”

A Domenica In, invece, ha confessato di soffrire da diversi anni di talassemia. Una malattia che ha scoperto a soli 29 anni e da quel momento per la cantante veneta è iniziato un lungo calvario:

“Devo stare attenta alle mie difese immunitarie”, aveva detto. Nel 1992 addirittura rischio la vita. “Avevo spesso emorragie gastro-intestinali e renali. Me ne stavo andando, fui presa per i capelli. Da questa cosa la voglia di ricominciare a vivere è stata immediata”.

Donatella Rettore e la sua malattia

Con un post sul suo profilo di Instagram, Donatella, ha confessato ai suoi fan di avere un tumore:

“Donatella Rettore è stata operata di recente allo IOV, l’istituto Oncologico Veneto e poco dopo ha subito un altro intervento. “Mi hanno operato allo IOV, Istituto Oncologico Veneto”.

Marino Sara

Seguici su:

Metropolitan magazine

Facebook

Instagram

Twitter

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *