e-quindi-uscimmo-a-riveder-le-stelle…-in-val-d’ega!

E quindi uscimmo a riveder le stelle… In Val d’Ega!

Nel cuore delle Dolomiti oltre al silenzio puoi goderti anche le stelle

Dopo un anno e mezzo di crisi sanitaria, la volontà di riprendersi il tempo perso aumenta sempre di più e tra vaccini e green pass si cerca un modo per rilassarsi e riscoprire i luoghi incontaminati dopo mesi costretti in città. “E quindi uscimmo a riveder le stelle” ha scritto Dante nel momento in cui, dopo la visita ai gironi infernali, uscì all’aria aperta con il maestro Virgilio: i mesi opprimenti di pandemia sono il corrispettivo della pressione del mondo ultraterreno visitato dal poeta, caratterizzato dall’odore di fuliggine e dal senso di tristezza. È meritato uscire dal tunnel del dolore per tornare a godersi la bellezza della natura: la Val d’Ega nel cuore delle Dolomiti si presta ad accogliere i turisti che tra una passeggiata e l’altra potranno godere di vedute… stellari!

Val d’Ega planetario: l’estate 2021 tra passeggiate e sentieri planetari

Il cuore del Patrimonio dell’Umanità UNESCO non è solo meta alpina ma si contraddistingue anche per il cielo, meta degli avventurosi viaggi nello spazio con partenze programmate da Collepietra, piccola capitale del primo Villaggio Stellare d’Europa. Per la qualità della volta stellata, l’impegno nella tutela e nella valorizzazione del patrimonio celeste, l’Astrovillaggio – composto anche dalle località di San Valentino in Campo, Cornedo all’Isarco e Cardano – ha ottenuto il riconoscimento “I cieli più belli d’Italia – GOLD”, entrando così di diritto nella Rete del Turismo Astronomico come destinazione d’eccellenza per l’Astroturismo, fra i migliori luoghi dove osservare le stelle e la Via Lattea.

Leggi anche: Le Maldive in città: il sogno alle porte di Milano

Il Planetarium Alto Adige di San Valentino in Campo (BZ) ha deciso di ripartire con un programma di iniziative che si arricchisce grazie a passeggiate notturne con osservazione delle stelle, laboratori di costruzione di razzi per bambini e passeggiate guidate. È grazie al basso inquinamento luminoso che il cuore delle Dolomiti è il luogo migliore dove stare con il naso all’insù arrivando ad osservare fino a 5mila stelle a occhio nudo. Alle 10:00 di ogni giovedì mattina, il Planetarium Alto Adige soddisfa invece (in italiano e in tedesco) tutte le curiosità dei bambini a partire dai sei anni e sempre bilingue offre escursioni guidate con osservazione pomeridiana del cielo, previste ogni venerdì di luglio e agosto a partire dalle ore 10:00. “Apri gli occhi, alza lo sguardo” sembra dire Dante nei canti del suo poema, esaltando l’importanza di guardare le stelle per capire di più su se stessi: che le escursioni in Val d’Ega propongano lo stesso fine? Non ci resta che provare!

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *