elezione-dei-componenti-laici-al-csm,-ecco-chi-sono-i-primi-tre-candidati

Elezione dei componenti laici al Csm, ecco chi sono i primi tre candidati

Tutti e tre avvocati, tutti e tre autocandidati, quindi senza l’appoggio politico di “un numero minimo di dieci parlamentari appartenenti ad almeno due diversi Gruppi parlamentari”

Ci sono già i primi tre nomi dei candidati alla carica di membri laici del Consiglio Superiore della Magistratura. Sono apparsi stamane, come da regolamento, sul sito della Camera dei deputati. Il Senato invece li pubblicherà dopo aver raccolto tutti gli aspiranti consiglieri laici. Sono, in ordine di presentazione della candidatura: Francesco Luigi Pingitore, Michele Morone, Ivano Iai. Tutti e tre avvocati, tutti e tre autocandidati, quindi senza l’appoggio politico di “un numero minimo di dieci parlamentari appartenenti ad almeno due diversi Gruppi parlamentari”.

Ma chi sono i tre? Forse il più noto è Ivano Iai. Avvocato penalista di Nuoro, iscritto all’albo dal 2001. Legale dell’ex Pg di Catanzaro Otello Lupacchini, pose una serie di interrogativi dopo la famosa intervista sul Corriere della Sera rilasciata da Nicola Gratteri, dove alludeva a pericolose collusioni dei giudici che non avallano le sue inchieste. Perché tanta severità da parte degli organi disciplinari del Csm – si chiese Iai – contro Lupacchini che a Tgcom24, all’indomani del maxi blitz “Rinascita- Scott”, lamentò un mancato coordinamento tra la procura antimafia e quella generale, e nulla su Gratteri? Iai è anche noto per essere stato l’avvocato del cardinal Becciu. Sarebbe stato invitato a dimettersi dall’incarico per le immagini di lui in costume al mare pubblicate su un account privato di Instagram e poi ripubblicate sul sito Dagospia.

Francesco Luigi Pingitore invece è un avvocato di Cosenza. Su Linkedin si descrive così: «Esperto nella gestione legale degli appalti dalla fase di presentazione dell’offerta e sino al collaudo. Esperto nel contenzioso tributario, sia giudiziale che stragiudiziale. Esperto in procedure concorsuali complesse con fini di ristrutturazione e rilancio delle attività (concordati preventivi in continuità, piani attestati, accordi di ristrutturazione)». Infine Michele Morone: avvocato di Benevento, si occupa di diritto civile, penale, amministrativo, tributario.

Related Posts