euro-2020,-comunque-vada-brescia-e-vestita-a-festa

Euro 2020, comunque vada Brescia è vestita a festa

Una città da notti magiche, dove sentirsi campioni a prescindere dal risultato finale. Con le maglie e le bandiere, coi palloncini e il trucco tricolore: Brescia si è vestita a festa per la notte della finalissima contro l’Inghilterra di Euro 2020. Da San Faustino a piazzale Arnaldo, la serata da brividi è andata in onda su decine di schemi mini o maxi, posizionati fuori da bar e ristoranti.

Chi a cena, chi all’aperitivo, al chiosco o in piadineria, al ristorante o al cocktail bar: tutti col bicchiere o la forchetta a mezz’aria per tifare Chiesa e gli azzurri. Giovani, giovanissimi e meno; bresciani di patria o d’adozione ma anche stranieri. Come il gruppo di scout tedeschi che ha trovato ristoro in piazza Paolo VI e si è incollato al maxischermo.

Una città bellissima, pervasa dalla voglia di stare insieme e trattenere il fiato all’unisono. Con le dita incrociate fino al fischio finale.

riproduzione riservata © www.giornaledibrescia.it

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *