ex-monza-–-lepore-e-chirico-ai-playoff,-salvezza-per-palesi-e-franco-mentre-due-ex-si-disperano…

Ex Monza – Lepore e Chiricò ai Playoff, salvezza per Palesi e Franco mentre due ex si disperano…

Ecco la consueta rassegna sulle prestazioni dei principali ex biancorossi scesi in campo nell’ultimo turno di campionato.

Serie A

Mancava solo l’aritmetica per sancire la retrocessione del Parma in Serie B ed è arrivata dopo la sconfitta contro il Torino. Finale di stagione doppiamente triste per l’ex difensore biancorosso Simone Iacoponi assente dal terreno di gioco da più di un mese per problemi al ginocchio.

Si fa sempre più dura la situazione per Alessandro Tuia ed il suo Benevento che è sempre più in caduta libera e, dopo una buona prima parte di stagione, ora è più che mai invischiato nella zona calda della classifica.

Serie B

In Serie B il Pescara, privo dell’infortunato Nicola Rigoni, ha dimostrato di essere ancora vivo con la vittoria di misura allo stadio Adriatico sulla Reggiana, in una partita nella quale i biancazzurri avevano un solo risultato utile da centrare per rialzare la testa dopo il pesante ko di Cosenza, partita nella quale Josè Machin aveva anche sbagliato anche un calcio di rigore. Andamento opposto per il Cosenza passato dalla vittoria sul Pescara al netto ko contro l’Empoli per 4-0 partita che ha visto Ettore Gliozzi impegnarsi molto senza però ottenere risultati.

SERIE C

Il Girone A aveva già decretato la promozione del Como, con l’ex Monza di Giovanni Terrani protagonista nella partita decisiva, e questo è anche l’unico dei tre raggruppamenti a non veder giocare i playout visto il margine superiore a 8 punti tra le squadre dalla quintultima alla penultima posizione di classifica, decretando così la salvezza diretta della Pro Sesto degli ex Caverzasi, Franco, Palesi, Di Munno e Marchesi (in gol nell’ultima giornata di campionato) e della Giana Erminio dell’ex attaccante biancorosso Carlo Ferrario.

Tra le squadre che si contenderanno la promozione in Serie B troviamo vari ex biancorossi che daranno il massimo per centrare il sogno promozione. Tra quelle appartenenti al girone A troviamo l’Alessandria seconda classificata che può contare su Francesco Giorno nella linea mediana mentre il Renate, terza classificata, capitanato da Marco Anghileri cercherà l’impresa. Tra le squadre che inizieranno dal primo turno troviamo il Lecco che può contare su Simone Iocolano che domenica ha regalato l’ennesima prodezza trovando il gol con una magistrale punizione. L’Albinoleffe di mister Zaffaroni, come nella passata stagione, si è classificato per le fasi finali con speranza di fare meglio rispetto ad un anno fa quando venne eliminato al primo turno. Chiudiamo il girone due squadre che inizieranno dai primi turni ovvero il Pontedera, con può contare su Gianluca Barba nella linea mediana, e la Juventus U23 di Andrea Brighenti e Michele Troiano, quest’ultimo in gol nell’ultima partita di campionato.

Il Girone B ha premiato il Perugia di Stefano Negro e Salvatore Burrai, che dopo un solo anno tornerà in Serie B grazie alla remuntada ai danni del Padova. I biancoscudati, dopo aver visto sfumare la promozione diretta, dovranno fare affidamento alle giocate di Cosimo Chiricò per cercare di centrare l’obbiettivo vincendo i play off che li vedrà scendere in campo partendo direttamente dal primo turno nazionale così come il Modena, dove militano l’ex terzino Enrico Bearzotti e Mattia Corradi. Franco Lepore con la sua Triestina invece scenderà in campo già sabato affrontando nel primo turno la Virtus Verona mentre la Ferlapisalò, che ha chiuso al 5° posto, entrerà in gioco per il salto in B mercoledì 12 maggio e l’avversario di Tommaso Ceccarelli e Tommaso Morosini verrà deciso solo dopo il primo turno.

In fondo alla classifica è stato condannato alla Serie D l’Arezzo, superato al fotofinish dal Ravenna, con l’ex biancorosso Christian Cesaretti, che ha agganciato in extremis i playout.

Le squadre qualificate ai playoff nel girone C erano già note e con l’ultima giornata si sono definiti gli accoppiamenti del primo turno e quali club, invece, hanno acquisito il diritto di accedere direttamente a uno o più turni successivi. Palermo e Teramo si affronteranno nel primo che si giocherà sabato e vedrà lo scontro diretto tra cinque ex biancorossi: Ivan Marconi, Stefano Palazzi e Nicola Rauti tra i rosanero e Luca Lombardi e Nigel Kyeremateng per il Teramo. Inizierà dal primo turno anche anche Reginaldo col suo Catania che affronterà il Foggia. Passando ai play out la Paganese, con Ettore Mendicino, incontrerà il Bisceglie col leggero vantaggio dato dal miglior piazzamento in classifica. Chiudiamo con la Cavese, retrocessa in Serie D, a cui non è servito ingaggiare a gennaio il nostro ex attaccante Federico Gerardi che ha concluso la stagione realizzando tre reti in quindici presenze

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *