filetto-alla-wellington-di-zia-maria,-cosi-semplice-che-tutti-possono-cucinarlo.-bastano-6-ingredienti

Filetto alla Wellington di Zia Maria, così semplice che tutti possono cucinarlo. Bastano 6 ingredienti

Filetto alla Wellington di Zia Maria, così semplice che tutti possono cucinarlo. Bastano 6 ingredienti. E diciamo che è un piatto davvero semplice da cucinare, seguendo pochi passi. Un piatto che si può fare di domenica, senza togliere tanto tempo ad altre cose. Il nome spaventa un po’, chi non ha mai esclamato: “Chi lo sa come si fa?”, “Quanto tempo ci vuole” e così via, ma in fin dei conti non è poi così complicato. Dentro le nostre mura domestiche possiamo fare come ci pare, anche non cucinare come Gordon Ramsey o Cracco. Basta che piaccia a noi: dopotutto nei locali dei grandi chef proviamo esperienze nuove e diverse rispetto a casa nostra e alle osterie più folk. Ma andiamo a vedere come si prepara e quali sono gli ingredienti di questo piatto.

Ingredienti del Filetto alla Wellington di Zia Maria

  • 1kg. di filetto di manzo
  • 100 gr. di speck ( ma andrà bene anche il prosciutto crudo)
  • 400 gr. di funghi porcini ( è periodo, ma se trovate gli champignon andrà bene ugualmente)
  • senape
  • pasta sfoglia
  • burro
  • 1 tuorlo d’uovo
  • latte q.b.

Preparazione

Eliminate dal filetto i filamenti di grasso , cuocetelo poi in abbondante burro in una casseruola antiaderente , rosolando bene ,lasciatelo quindi raffreddare ricoperto da carta stagnola. In un padellino antiaderente fate soffriggere uno spicchio d’aglio con un goccio d’olio, aggiungete i funghi, un pizzico di sale e lasciate saltare per qualche minuti.

Aggiungete quindi un goccio di latte e proseguite la cottura per un’altra decina di minuti circa. Quando i funghi saranno pronti frullateli al mixer, aggiungendo eventualmente altro latte, fino ad ottenere una crema compatta che distribuirete in centro alla pasta sfoglia, precendetemente ricoperta dalle fette di speck.

Spennellate la carne con la senape, adagiatelo all’inzio del rotolo di sfoglia, spennellate i bordi della pasta con il tuorlo d’uovo e arrotolate sigillando bene i bordi.Praticate dei tagli diagonali sui

lati della sfoglia ed infornate a 200° per 30 minuti per ottenere una cottura al sangue, se la sfoglia dovesse iniziare a colorarsi troppo proteggetela con della carta stagnola.

Continua a leggere Piuricette.it e iscriviti al gruppo Facebook Masterchef ricette e trucchi degli chef e mette un like alla pagina Facebook    di PiuRicette.it

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *