francesco,-18-anni,-travolto-sul-marciapiede-da-un'auto-fuori-controllo

Francesco, 18 anni, travolto sul marciapiede da un'auto fuori controllo

Ennesima tragedia che si consuma per le strade di Roma. Un ragazzino di 18 anni è stato travolto e ucciso da un’auto mentre camminava sul marciapiede.

Si tratta di Francesco Valdiserri, figlio di due famosi giornalisti del Corriere della Sera. Il giovane avrebbe compiuto 19 anni il prossimo mese.

Francesco Valdiserri è stato investito e ucciso da una Suzuki Swift sulla via Cristoforo Colombo, a Roma. La tragedia si è consumata poco dopo la mezzanotte. Da quanto appurato, il ragazzo stava camminando sul marciapiede della laterale in direzione raccordo anulare all’altezza di via Alessandro Severo. Alla guida dell’auto che ha travolto il 18enne, un’altra giovanissima,  una ragazza di 24 anni che è stata sottoposta all’alcoltest. Dalle prime ricostruzioni pare che la donna abbia perso improvvisamente il controllo del veicolo finendo sul marciapiede. L’auto ha prima centrato un palo e poi ha travolto Francesco. Illeso l’amico del 18enne che era con lui in quel momento. Oltre ai sanitari del 118, sul posto sono intervenuti anche gli agenti del IX gruppo Eur. A quanto pare, oltre al tasso alcolemico, anche l’alta velocità avrebbe contribuito al sinistro che è stato fatale per il ragazzino. Sul luogo non sono state rilevate tracce di frenata.

Francesco Valdiserri era il figlio dei giornalisti del Corriere della Sera, Luca Valdiserri e Paola Di Caro. La madre della vittima ha dato la notizia in un tweet: “Il mio 18enne meraviglioso non c’è più. Il mio bambino che aveva a cominciato a correre nella vita. Un’auto nella notte lo ha investito e non tornerà. Nulla più tornerà. Nulla ha più senso. Nulla”. A dare conforto alla giornalista e mamma,  è intervenuta anche la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni: “Cammineremo con te, perché tu non sia sola mentre attraversi l’inferno“. Negli ultimi giorni le strade della Capitale hanno mietuto diverse vittime. Nella notte di mercoledì 19 ottobre è morto sul colpo un ventenne di origini egiziane, Moustafà Abdullah Mohamed Mansoli: l’auto a bordo della quale viaggiava come passeggero si è scontrata contro un albero. Nella medesima serata è deceduto anche il 51enne Emanuele Nolli, originario di Frascati. Mentre Salvatore Allocca, 48 anni, è deceduto in ospedale  dopo undici giorni di agonia, a seguito di un incidente avvenuto lo scorso 7 ottobre, quando a bordo di uno scooter in via Campolimpido a Tivoli ha urtato la portiera una macchina. E non distante  da Roma, a Sezze, in provincia di Latina, un uomo di 35 anni, Riccardo Molinari, è morto sul colpo dopo essersi schiantato contro un cavallo.

Related Posts