frittata-di-pasta-di-zia-viky,-la-vera-ricetta-dell’antica-tradizione,-ancora-piu-buona-il-giorno-dopo,-per-non-sprecare-nulla

Frittata di pasta di zia Viky, la vera ricetta dell’antica tradizione, ancora più buona il giorno dopo, per non sprecare nulla

La frittata di pasta, è un piatto della tradizione gastronomica della Campania, precisamente di Napoli. Questo piatto tipico, è anche chiamato comunemente  ” Frittata di maccheroni ” dove con il termine  maccheroni viene indicato un formato qualsiasi pasta,  oppure detta anche  ” ‘ A pizza e maccarune “.  Fondamentalmente era un piatto povero, che veniva realizzato per non buttare la pasta avanzata, poi con il tempo ha subito molte trasformazioni. Ancora oggi non esiste una ricetta tipo, ma ogni famiglia ha la sua ricetta personale, il suo ingrediente segreto da aggiungere per renderla più gustosa e profumata.  Vi sembrerà strano ma una buona   ” Frittata di Maccheroni ” il giorno dopo è ancora più buona, infatti è il classico pranzo per una gita fuori porta, oppure di una giornata al mare.  Di seguito andremo a preparare la frittata usando come pasta i bucatini.

Frittata di pasta

Ingredienti :

  • 500 gr. di pasta formato bucatini
  • 7 uova
  • 100 gr. pecorino romano grattugiato
  • 100 gr. scamorza
  • 100gr. pancetta
  • 100 gr. prosciutto cotto
  • sale
  • pepe
  • olio evo

Procedimento:

Per preparare la frittata di pasta, iniziate con il tagliare a dadini la scamorza, il prosciutto e la pancetta. Potete tostare leggermente i dadini di pancetta, prima di unirli all’impasto.  In una capiente ciotola, aprite le uova, unite  il sale, il pecorino grattugiato, la scamorza, il prosciutto cotto e la pancetta, ( se tostata occorre che sia fredda ),  amalgamate bene tutti gli ingredienti insieme. Mettete una capiente pentola sul fuoco, con abbondate acqua leggermente salata, appena bolle, calate i bucatini, e colateli molto al dente, in  una altra ciotola, unite un filo d’olio evo, mescolate bene e lasciate intiepidire e uniteli  con il composto di uova.  Mettete una padella, munita di coperchio,  sul fuoco con l’olio evo, appena sarà caldo versate i bucatini, livellate la superficie. Fate cuocere a fiamma viva per un paio di minuti, poi diminuite la fiamma, coprite la padella e continuate la cottura per circa  dieci minuti.  Trascorso questo tempo, aiutandovi con un piatto, procedente a girare la frittata, e fatela cuocere  ancora per dieci minuti, senza coperchio.  La frittata è pronta, potete scegliere di gustarla calda, tiepida, fredda e se avanza anche il giorno dopo.

Di Michele Esse

Continua a leggere Piuricette.it e iscriviti al gruppo Facebook Masterchef ricette e trucchi degli chef

e mettete un like alla pagina Facebook    di PiuRicette.it

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *