gf-vip,-valentina-e-una-furia-contro-tommaso:-“devi-vergognarti.-mi-hai-dato-della-prostituta!”

GF Vip, Valentina è una furia contro Tommaso: “Devi vergognarti. Mi hai dato della prostituta!”

Terzo appuntamento stagionale del GF Vip. Tommaso e Davide Silvestri i due nominati, coloro che rischiano dunque di uscire definitivamente dalla casa più spiata d’Italia. E in vista dunque del verdetto, è andato in scena il confronto tra il discutissimo concorrente e la sua ex Valentina. I due hanno partecipato all’ultima edizione di Temptation Island. Gelosissimo, il ragazzo aveva “risposto” ai comportamenti (tutt’altro che spinti) della donna tradendola con una delle single del villaggio.

Nel corso del loro incontro – il primo dopo più di un mese – Valentina è una vera furia nei confronti dell’ex: “Devi vergognarti per come ti sei comportato. Sono stata ‘calcuttiana’ ma quelle immagini ti hanno ferito e hai pensato di tradirmi davanti a tutta Italia. Ho dovuto subire tanti attacchi. Sono stata tacciata di depravata. Mi sono rialzata come un’araba fenice. Adesso posso vestirmi come voglio senza le tue regole da talebano. Nessuno sa cos’hai fatto prima di entrare qui, minacciandomi, insultandomi, mi hai tacciata di prostituta. Nel momento in cui ho ripreso in mano la mia vita, hai replicato la stessa dinamica del programma. Hai fatto il degrado”.

Abbastanza “soft” la replica di Tommaso, che ha accusato la sua ex solamente di voler approfittare del Grande Fratello per avere più visibilità: “Avevo perso l’idea che volessi venire qui solamente per un po’ di visibilità, che è l’unica cosa che vuoi. Ti chiedo scusa per esser stato esagerato quando stavamo insieme. Se solo avessi avuto una donna un po’ più matura, più forte, che mi mettesse dei punti, forse non mi sarei comportato così. Non so cosa dirti”. Per tutta risposta, sono arrivate nuove dichiarazioni da Valentina: “Hai rivelato particolari intimi della nostra sfera sessuale, questo non si può fare”.

CLICCA QUI PER TORNARE IN HOMEPAGE

Letture: 160

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *