giulia-salemi,-il-discorso-sulla-violenza-contro-le-donne-e-un-appello-che-riguarda-tutte-noi

Giulia Salemi, il discorso sulla violenza contro le donne è un appello che riguarda tutte noi

Tra i personaggi pubblici, Giulia Salemi è tra le influencer più seguite, soprattutto per la sua grande capacità di parlare al pubblico e di intavolare discorsi che arrivano alle donne in modo diretto e anche crudo. Perché, quando si parla di violenza contro le donne, si deve sempre porre l’accento su quanto accade quotidianamente in Italia e nel resto del mondo. In vista della Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne, la Salemi è stata invitata a tenere un discorso alla Camera dei Deputati.

Giulia Salemi alla Camera dei Deputati: il sostegno a tutte le donne

L’influencer, martedì 22 novembre, è intervenuta su un tema quanto mai dibattuto e attuale: la violenza contro le donne. Nonostante tutto, i provvedimenti, gli aiuti, i sostegni, ancora oggi un numero crescente di donne è vittima di violenza, di abusi. Questa tematica è sempre stata molto sentita da Giulia Salemi: tramite la sua popolarità, ha spesso intavolato discorsi importanti con i suoi giovani follower, per sensibilizzarli.

Tutto inizia, in effetti, proprio con la sensibilizzazione, e non è la prima volta che la Salemi viene lodata per i suoi discorsi: impossibile non ricordare quello in sostegno delle donne iraniane a Le Iene. Oltre alle parole, che sono importanti, ha anche avuto a cuore i fatti: ha partecipato alla raccolta fondi per la donazione di macchinari destinati alla terapia intensiva dell’Ospedale Bambin Gesù di Roma.

Il discorso contro la violenza sulle donne di Giulia Salemi

Giulia Salemi sa di avere una certa “influenza” sui più giovani, sui tanti follower che la seguono. Per questo motivo, ha voluto fare un discorso importante, ma anche toccante al contempo, che riguarda tutte noi e verso cui non possiamo voltarci dall’altra parte. “Io, nel mio piccolo, cerco di mettere la mia influenza al servizio di qualcosa di socialmente utile“. Ha anche voluto ringraziare, in apertura, la Presidenza della Camera per averle permesso di tenere il discorso.

“Quello che noi facciamo oggi, qui, è tenere accesa la luce sulla data del 25 novembre, per ricordare che esiste la violenza sulle donne e che questa violenza va combattuta. Non solo in questa giornata, ma nella vita di tutti i giorni. Mi stupisco che ci debba essere una giornata contro la violenza sulle donne, tuttavia, se c’è, è evidente che non tutti sono ancora riusciti a comprendere l’importanza del rispetto del valore della vita e delle scelte delle donne”.

Le parole che toccano tutte noi

Il discorso sentito di Giulia Salemi ha raggiunto un numero imponente di persone, di donne, di uomini, di adolescenti, di ragazzi, di giovanissimi che la seguono. “La violenza contro le donne è probabilmente la più vergognosa violazione dei diritti umani e probabilmente la più pervasiva. Non conosce confini geografici, culturali o economici. Finché continuerà non potremo affermare di portare avanti un vero progresso, di uguaglianza, sviluppo e pace”.

Un sostegno aperto, toccante, che non può non emozionare: lei stessa si è commossa durante il discorso, ed è arrivata al cuore di tanti. Una giornata, alla fine, non basta: di violenza si dovrebbe parlare tutti i giorni, perché sono sempre di più le donne che ne sono vittime.

Related Posts