golf,-lee-westwood-in-testa-al-the-players-championship-2021-dopo-tre-giri-davanti-a-dechambeau

Golf, Lee Westwood in testa al The Players Championship 2021 dopo tre giri davanti a DeChambeau

Il terzo giro del The Players Championship 2021 si è chiuso da pochi minuti con la testa della leaderboard occupata da Lee Westwood. Il sempreverde britannico dimostra di essere ancora letale nonostante le 47 primavere compiute e si mette in perfetta posizione per andare a caccia domani della terza vittoria sul PGA Tour della carriera, a distanza di 23 anni dalla prima e di 11 dall’ultima. Uno dei giocatori più iconici e vincenti del tour europeo, nel quale vanta 25 titoli (ottavo all time) è sbarcato questa settimana sul leggendario percorso TPC Sawgrass di Ponte Vedra Beach (Florida) per insegnare golf ai rivali americani, e partirà domani mattina con due lunghezze di vantaggio sulla concorrenza

L’inglese, già leader dopo le 36 buche, ha mantenuto i nervi saldi e chiuso un solido round da -4 che lo ha portato sul -13 complessivo, tenendo a bada il tentativo di rimonta del bombardiere a stelle e strisce Bryson DeChambeau, secondo a -11. Il campione dello scorso U.S. Open ha chiuso con un ottimo 67 il proprio terzo round (-5) che gli ha permesso di rimanere davanti alla coppia di connazionali formata da Doug Ghim e Justin Thomas (-10). L’ex numero 1 del mondo ha messo in scena un vero e proprio spettacolo nelle sue 18 buche odierne, firmando una carta da 64 colpi che lo ha riportato perfettamente in contention.

Scendendo di un gradino sul -9 troviamo in quinta posizione un terzetto formato dagli europei Paul Casey e Jon Rahm in compagnia dello statunitense mancino Brian Harman. Sergio Garcia continua invece a balbettare dopo lo scintillante avvio in 65 colpi di giovedì e chiude questo sabato sul -8 a ben 5 colpi dal leader in compagnia di Matthew Fitzpatrick e Chris Kirk. Crolla invece in 55ma posizione il numero 1 Dustin Johnson, +1 oggi e pari con il par del torneo.

Foto: LaPresse (AP Photo/Kamran Jebreili)

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *