google-chrome-supportera-face-id-e-touch-id:-ecco-cosa-cambia

Google Chrome supporterà Face ID e Touch ID: ecco cosa cambia

Nuovo aggiornamento dedicato alla privacy in arrivo su Google Chrome per iOS. Ci sarà il supporto a Face ID e Touch ID

google chrome
Google Chrome, grossa novità in arrivo per iOS (Adobe Stock)

Prosegue il duro lavoro da parte degli sviluppatori di Google per rendere il proprio browser Chrome sempre più funzionale e al passo coi tempi. Decretato come il più utilizzato dagli utenti sul web, dispone di tantissimi strumenti extra e unici, come le estensioni. Con l’ultima beta pubblicata su TestFlight, Google sta testando una nuova funzionalità che potrebbe rivelarsi molto utile per la privacy degli utenti.

Stiamo parlando del supporto al Face ID e al Touch ID. Ovviamente si tratta della versione per iOS, che avrà quindi ulteriori strumenti a disposizione per ciò che riguarda la protezione dei dati e la privacy. Al momento si tratta solamente di test, ma è chiaro che gli sviluppatori sono al lavoro per rendere il nuovo aggiornamento funzionante e disponibile per tutti già a partire dalle prossime settimane.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Una nuova piattaforma di streaming pronta a debuttare nel 2021

Google Chrome, cosa cambia col supporto al Face ID e Touch ID

chrome estensioni
Cosa cambia con il supporto a Face ID e Touch ID (Adobe Stock)

Presto il browser Google Chrome – nella sua versione per iOS – supporterà il Face ID e il Touch ID. Una grande novità al momento in fase di test e resa pubblica su TestFlight, che nelle prossime settimane diventerà disponibile per tutti. Grazie al sistema di riconoscimento biometrico, migliora ancora la privacy e la protezione dati degli utenti. Ma cosa cambia nello specifico? Come si legge nel changelog ufficiale, la principale novità dovrebbe essere la possibilità di bloccare e sbloccare la navigazione in incognito utilizzando appunto Face ID e Touch ID.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Realme Narzo 30 Pro anticipato dalla TENAA: prime informazioni

Una volta tornato sull’app Chrome, le tue schede in incognito risulteranno sfocate. Sarai tu a dover confermare la tua identità per tornare a vederle” è quanto scritto dal colosso di Mountain View nella nota ufficiale. Con molta probabilità, questa novità verrà resa disponibile per tutti col lancio di Google Chrome 89 e sarà attivabile direttamente nella sezione Privacy delle Impostazioni del browser di Big G.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *