grammy-awards-2023,-maneskin-in-nomination-come-best-new-artist

Grammy Awards 2023, Maneskin in nomination come Best New Artist

Maneskin, la band romana rivelazione della musica italiana degli ultimi anni, si è aggiudicata una nomination importantissima nella categoria “Best new artist – Miglior nuovo artista” ai Grammy Awards 2023. Damiano, Victoria, Thoma e Ethan si contenderanno il premio con la cantante brasiliana Anitta, lo statunitense Omar Apollo e altri artisti emergenti della scena musicale internazionale.

La 65esima edizione dei Grammy Awards si terrà il prossimo 5 febbraio 2023 a Los Angeles e il gruppo romano sarà presente nella speranza di portare a casa l’ambita statuetta. Dalla loro nascita a oggi i premi della Recording Academy hanno regalato grandi soddisfazioni al nostro Paese con Laura Pausini, Ennio Morricone e Pavarotti trionfatori ma non i soli connazionali a essere riusciti a conquistare un Grammy.

È la prima volta che la band italiana, il cui nuovo album ‘RUSH!’ uscira’ in gennaio pochi giorni prima della cerimonia dei premi (il 5 febbraio dalla Crypto.com Arena di Los angeles) conquista una candidatura pur essendo stata coinvolta l’anno scorso per presentare le nomination.

Maneskin, fuori oggi il video di Mammamia - Photo Credits © Francis Delacroix

Quattro artisti sono usciti dagli annunci di oggi con sei candidature a testa: Future, Harry Styles, Mary J. Blige, DJ Khaled e il producer e cantautore The-Dream. La diretta sul sito e sui profili social della Recording Academy ha offerto nel complesso poche sorprese con Beyoncé, Adele, Styles, Lamar e Lizzo nella cinquina candidata nelle tre categorie piu’ importanti – disco, album e canzone dell’anno – in cui hanno fatto meglio del previsto Mary J. Blige e Abba con due nomination su tre. Per la Blige era la prima volta in 16 anni.

Le nove nomination – otto per l’album ‘Renaissance’ e una per la canzone ‘Be Alive’ dal film ‘King Richard-Una famiglia Vincente’) mettono Beyonce’ alla pari con il marito Jay-Z per l’onore di artista piu’ candidato nella storia dei premi: ben 88 volte. Il derby con Adele per album dell’anno e’ un replay del 2017 nella stessa categoria quando ’25’ della britannica sconfisse ‘Lemonade’ di ‘Queen Bey’. Beyonce’ non ha mai vinto per l’album dell’anno, Adele ne ha due alle spalle: aprendo la strada a ’30’ che potrebbe essere il terzo della serie.

Seguici su Google News

Related Posts