identificato-il-cadavere-trovato-in-un-campo-non-lontano-da-mariano-comense

Identificato il cadavere trovato in un campo non lontano da Mariano Comense

Redazione 22 settembre 2022 19:17

Era stato ritrovato il 26 agosto scorso a Desio (provincia di Monza e Brianza, a circa 13 chilometri da Mariano Comense ) un cadavere in stato di decomposizione in un’area campestre non lontano dalla caserma dei carabinieri. Oggi l’uomo è stato identificato.

Il cadavere appartiene a un uomo di mezza età di origine straniera, nordafricano, residente in Brianza. L’identità della vittima è stata ricostruita grazie ai riscontri dell’autopsia e ai rilievi del Ris che ha repertato l’area e la struttura del vicino ex carcere. Proprio qui infatti potrebbe essere avvenuto il delitto. E nell’edificio in stato di abbandono potrebbe essere avvenuta una lite poi finita nel sangue. Tracce ematiche sono state rinvenute nell’ex carcere e i rilievi consentiranno di capire se si tratta di sangue della vittima. L’uomo, con un’occupazione, è stato identificato anche grazie alle denunce di scomparsa presentate alle forze dell’ordine. L’ipotesi è quella di un omicidio scaturito in seguito a una lite, forse per un debito di droga o per soldi. Saranno le indagini a fare luce su movente e autori.

Vicino al campo è stata rinvenuta anche una pala, forse utilizzata per scavare la fossa di fortuna dove poi l’uomo è stato sepolto. Il cadavere al momento del ritrovamenrto era in avanzato stato di decomposizione e in pessimo stato di conservazione anche a causa delle elevate temperature delle giornate estive di fine agosto. A segnalare la presenza del cadavere e a dare l’allarme ai carabinieri era stato un passante. 

Related Posts