il-colloquio-di-lavoro?-ora-si-fa-su-clubhouse.-l’iniziativa-di-un’agenzia-del-settore-food

Il colloquio di lavoro? Ora si fa su Clubhouse. L’iniziativa di un’agenzia del settore food

Il colloquio di lavoro ai tempi del Covid si fa sui social. Esattamente su Clubhouse, la piattaforma del momento. A lanciare l’iniziativa è Realize Networks, la prima talent agency del mondo del food, che ha deciso di cercare una nuova figura da inserire nel team digital dell’agenzia servendosi proprio dei social. Si tratta del primo colloquio di gruppo organizzato su Clubhouse, reso possibile grazie alla funzione della piattaforma di entrare in contatto con utenti di tutto il mondo attraverso l’utilizzo della voce.

Si svolgerà così: l’agenzia aprirà una stanza virtuale e ai candidati basterà avere un profilo sulla app Clubhouse per prendere parte al colloquio. Dopo una breve introduzione generale sulla realtà di Realize, i candidati potranno intervenire per presentarsi e fare domande.

L’obiettivo è organizzare un colloquio di gruppo informale, basato su una conversazione audio e non video, pensato per un momento in cui la pandemia costringe le aziende all’utilizzo sempre più intenso della tecnologia. Dopo il primo step conoscitivo attraverso il social, seguirà un colloquio specifico con i candidati selezionati.

La stanza “Colloquio 2.0 – AAA Social Media Cercasi” è in programma per giovedì 18 febbraio alle 11,30. I candidati, anche quelli che non hanno un account Clubhuse, possono inviare il curriculum e ricevere maggiori informazioni sul sito www.realizenetworks.com

“Questo primo colloquio di gruppo è un esperimento volto a connettere in maniera efficace i candidati con le risorse interne  – afferma Lucia Famiani, HR Director dell’agenzia –  In questo modo crediamo sia possibile un dialogo diretto e una conoscenza mirata delle reciproche esperienze ed esigenze. È un esperimento che speriamo possa essere performante e che possa essere da stimolo, soprattutto per i giovani, che fino ad oggi hanno utilizzato i social solo come mezzo di condivisione di contenuti. Per loro potrebbe essere adesso l’occasione di far sentire la propria voce e magari riuscire nell’intento di iniziare un nuovo percorso professionale”.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *