il-desiderio-di-viaggi-degli-italiani:-due-su-tre-pronti-a-partire

Il desiderio di viaggi degli italiani: due su tre pronti a partire

Forte il desiderio di viaggi degli italiani: due su tre pronti a partire, secondo un sondaggio.

desiderio viaggi italiani
Desiderio di viaggiare degli italiani (Foto di Iliya Kolodeznyy da Pixabay)

Un anno di pandemia, con poche concessioni, ci ha tenuto lunghi mesi chiusi in casa e soprattutto privati della libertà di viaggiare, tranne la parentesi dell’estate scorsa.

Tra chiusure, aperture parziali e quarantene, la voglia di tornare a viaggiare è tantissima. È un desiderio che emerge ovunque e che è confermato da studi e sondaggi. Come quello di Booking.com, condotto in 28 Paesi del mondo, secondo cui la stragrande maggioranza degli intervistati ha dichiarato di preferire una vacanza al vero amore, nel 2021.

Un recente studio ha confermato questa tendenza, rilevando il grande desiderio di viaggio degli italiani. Due su tre sono pronti a partire per una vacanza. Ecco tutto quello che bisogna sapere.

Leggi anche –> Bonus Vacanze: proroga fino al 2022 e tutte le altre novità

Desiderio di viaggi degli italiani: il bisogno di vacanza

Tanta, tantissima è la voglia di tornare a viaggiare degli italiani. Per vacanza, naturalmente. È quanto ha rilevato un’indagine dell’osservatorio EY Future Travel Behaviours, secondo cui sono due su tre gli italiani pronti a partire. Inoltre, circa il 23% ha detto di voler aumentare i propri viaggi.

Secondo il sondaggio, c’è “una forte volontà tra gli italiani a voler riprendere a viaggiare“. Un desiderio che riguarda i viaggi per turismo. Mentre la propensione a spostarsi per lavoro è minore.

Infatti, circa la metà degli intervistati, il 47%, ha dichiarato che intende limitare i propri viaggi di lavoro. Questo, nonostante la maggior parte, circa il 65% del campione, preferisca gli incontri di lavoro in presenza al posto di quelli virtuali. Solo il 18% sceglie gli incontri virtuali, in videoconferenza.

Leggi anche –> Vacanze in Grecia: cos’è il PLF necessario prima di partire e dove trovarlo

Gli italiani vogliono tornare a viaggiare, sì, ma in sicurezza. Infatti, il 54% ha detto di pretendere l’adozione di misure adeguate a garantire il distanziamento ed evitare assembramenti. Mentre il 46% chiede la distribuzione di presidi personali per garantire la sicurezza sanitaria, ovvero le mascherine e il disinfettante per le mani.

Dai giovani, invece, arriva la richiesta di una maggiore l’attenzione alla sostenibilità dei viaggi. Una sensibilità ecologica che è diventata imprescindibile.

Nel frattempo, l’alternarsi di aperture e chiusure ha aumentato l’incertezza degli spostamenti. Una situazione che ha fatti aumentare le richieste di rimborsi e di bonus automatici per ritardi o disservizi, nel 67% dei casi. I viaggiatori, inoltre, chiedono tariffe flessibili per le modifiche delle prenotazioni e cancellazioni gratuite, nel 61% dei casi.

Leggi anche –> Decreto riaperture: come funzionano le certificazioni verdi

Viaggiare (foto da Pixabay)

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *