il-pacta-salone-di-milano-omaggia-pier-paolo-pasolini-ed-ezra-pound-|-sesto-notizie

Il Pacta Salone di Milano omaggia Pier Paolo Pasolini ed Ezra Pound | Sesto Notizie

Il Pacta Salone di Milano omaggia Pier Paolo Pasolini e Ezra Pound con l’intreccio di due spettacoli nella sezione New classic dal 15 al 20 novembre dedicata ai grandi maestri, due irregolari e anticonvenzionali accomunati dalla scelta di mettersi in gioco in prima persona senza risparmiarsi. Quello fra Pasolini e Pound non è solo l’incontro fra due figure rivoluzionarie, sebbene idealmente antitetiche, è anche il confronto fra due poeti e fra due uomini legati da un rapporto di amore e odio, di pesanti eredità intellettuali, di conflitto e contatto.

50 anni fa scomparve Ezra Pound (1885-1972), poeta, saggista e traduttore statunitense. Fu una personalità molto controversa ma geniale. Avvicinò al modernismo uno dei più grandi autori del periodo, Thomas Stearns Eliot, che gli dedicherà la sua opera più famosa, La terra desolata, spettacolo cult di Annig Raimondi.

Ezra Pound e Pier Paolo Pasolini

Cento anni fa nasceva un grande poeta del Novecento italiano: Pier Paolo Pasolini. Moravia lo definì “sacro”. 

Pasolini – IN UN FUTURO APRILE

Con Alessandro Pazzi, un Pasolini privato e pubblico si racconta attraverso l’acutezza della sua poesia; brandelli di vita che emergono, affondano e riemergono.

La forza della poesia di Pasolini sta nella lucidità del verso, nella sua parola profonda e profetica. – spiega Alessandro Pazzi – Pasolini aveva un’onestà pura, quasi religiosa, nel leggere la realtà”.

Un reading di ascolto, dove la parola spogliata di tutto arriva intensa, forte e necessaria. 

In scena una macchina da scrivere, quella che usava lui, con un foglio bianco, che rappresenta sia l’ultima poesia non scritta, sia il tremendo vuoto che la sua morte ha lasciato. Un attore da corpo alle parole mentre sullo schermo scorrono immagini e video creati per moltiplicare e accompagnare la parola. La drammaturgia attraversa le poesie e le tematiche care a Pasolini: le colpe dei padri che ricadono sui figli, la purezza innocente della gioventù e della maturità peccaminosa, la vita come atto poetico, il rapporto con la madre vista come creatura di bellezza. 

Ezra Pound – I CANTOS – Performance poetica in musica

Annig Raimondi_ph.FulvioMichelazzi

I CANTOS vogliono essere un compendio della storia e della civiltà contemporanea, un monologo-arringa composto da citazioni, dialoghi, narrazioni e canti contro quei mali, in primis Usura e Potere, che hanno distorto e stravolto i valori di un tempo. Ne I CANTOS Ezra Pound, ispirato dalla Divina Commedia, compie il rito della novecentesca discesa agli inferi con l’omaggio ai grandi classici greci e latini. A partire dall’Odissea omerica, Pound-Ulisse intraprende un viaggio solitario alla presenza di manifestazioni soprannaturali correlate a personaggi contemporanei. “L’influenza delle culture orientali, – approfondisce la regista e attrice Annig Raimondi – l’amore per Dante e Cavalcanti, il linguaggio limpido e diretto tipico dell’imagismo, la musicalità dei versi: sono alcuni degli aspetti che lo rendono un gigante della poesia e che non possono essere messi in ombra dalle sue adesioni politiche e dai suoi errori, per quanto indifendibili. Per lavorare a una trasposizione scenica di questo poema immenso ‘non si può che prenderne una parte, o meglio uno strato, per il tutto’, come suggerisce la figlia e traduttrice Mary de Racheviltz. Così ho fatto. Immagino The Cantoscome la corsa di un’onda che trascina verso un ritorno al Mito e alla Luce, in una sorta di danza e contro danza tra parola, corpo, senso e suono. La performance, partendo da alcuni dei primi Cantos per poi passare a una parte dei Cantos Pisani, è organizzata secondo una partitura ritmica al fine di comporre una visione possibile dell’immenso Processo di Pound”.

Alessandro Pazzi_Pasolini_PhPaoloCorradeghini

Durante tutte le repliche, nel Foyer del teatro verrà trasmessa no-stop la videointervista dagli archivi di Rai Teche, PASOLINI INCONTRA EZRA POUND

la testimonianza filmata dell’incontro a Venezia nell’autunno del 1968 tra Pier Paolo Pasolini, ancora giovane, e il poeta americano Ezra Pound. Un evento di portata storica, per il mondo della letteratura e della poesia, ma anche nella vita dei due intellettuali. Da una parte Ezra Pound, ormai anziano e affaticato, apparentemente indifferente al peso della vita e delle vicissitudini attraversate, dall’esperienza di detenzione nel manicomio criminale di St. Elizabeths di Washington, dalle accuse di tradimento nei confronti del proprio Paese, l’America, per appoggiare il regime fascista. Dall’altra Pasolini scrittore e regista che proprio in quegli anni iniziava a godere i frutti di un lavoro a lungo criticato. L’incontro fra due figure rivoluzionarie, sebbene idealmente antitetiche, è anche il confronto fra due poeti e fra due uomini legati a doppio filo da un rapporto di amore e odio, di pesanti eredità intellettuali, di conflitto e contatto.

PACTA SALONE 

Dal 15 al 20 novembre

DUE OUTSIDER MITICI:  

15, 17, 18, 20 novembre 

Pasolini 

IN UN FUTURO APRILE…                                                   

Reading sull’opera poetica di Pier Paolo Pasolini a 100 anni dalla nascita                      

con Alessandro Pazzi 

progetto video Lorenzo Vergani 

coproduzione PACTA . dei Teatri/PONTOSteatro

Durata 60′

Le repliche saranno seguite da alcuni incontri di approfondimento con i protagonisti e i maggiori esperti delle tematiche suggerite dagli spettacoli: martedì 15 novembre, Pasolini e l’eros con Giuseppe Girgenti, filosofo, e venerdì 18 novembre, Mario Bianchi, critico teatrale, con una testimonianza video su Pasolini.

16, 17, 19, 20 novembre

Ezra Pound

I CANTOS – Performance poetica in musica                                          prima assoluta

con Annig Raimondi e Samuele Gamba danzatore

percorso sensoriale Fulvio Michelazzi (AILD)

musiche originali Maurizio Pisati

costumi Nir Lagziel

assistente alla regia Marianna Cossu

regia Annig Raimondi

produzione PACTA . dei Teatri

Durata 60′

Due sere vedranno susseguirsi la rappresentazione di entrambi gli spettacoli 

con biglietto cumulativo per entrambi di 16€:

Giovedì 17 ore 19.00 Pound_I CANTOS, a seguire ore 20.00 Pasolini_IN UN FUTURO APRILE

Domenica 20 ore 17.30 Pasolini_IN UN FUTURO APRILE, a seguire ore 18.30 Pound_I CANTOS

 PACTA SALONE via Ulisse Dini 7, 20142 Milano

MM2 P.zza Abbiategrasso-Chiesa Rossa, tram 3 e 15, autobus 65, 79 e 230

Post Views: 11

Related Posts