il-programma-delle-celebrazioni-per-il-4-novembre-nel-legnanese-–-legnanonews

Il programma delle celebrazioni per il 4 novembre nel Legnanese – LegnanoNews

legnano generica

Anche il Legnanese si prepara a celebrare la Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate nell’anniversario dell’armistizio di Villa Giusti entrato in vigore il 4 novembre 1918, con la quale si fa coincidere la fine della Prima guerra mondiale e l’Italia si vide riconoscere l’annessione di Trentino, Alto Adige, Istria e Trieste ma non quella di Dalmazia e Libia come inizialmente previsto, ragion per cui Gabriele D’Annunzio parò di “vittoria mutilata”.

Unica festa nazionale celebrata dal nostro Paese prima, durante e dopo il ventennio fascista, la Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate è stata istituita nel 1919 e fino al 1976 è stata segnata in rosso sul calendario. Dall’anno successivo, invece, in base ad una riforma finalizzata ad aumentare i giorni lavorativi, le celebrazioni sono slittate alla prima domenica di novembre: per il 2022, quindi, l’appuntamento con le commemorazioni è per domenica 6 novembre.

BUSTO GAROLFO

A Busto Garolfo, le celebrazioni per il 4 novembre avrà inizio alle 9.30 con la formazione del corteo per la deposizione della corona di alloro al cimitero comunale e al monumento ai caduti. Alle  10.15, poi, ci sarà la commemorazione ufficiale nel cortile del municipio, seguita alle 11.15 dalla messa nella chiesa parrocchiale.

Ad Olcella, invece, alle 10 verrà celebrata la messa in suffragio dei caduti di tutte le guerre, seguita dal corteo verso il monumento ai Caduti, dalla deposizione di una corona e dai discorsi commemorativi.

CANEGRATE

A Canegrate le celebrazioni per la Giornata dell’Unità nazionale e delle Forze Armate inizieranno venerdì 4 novembre con una serie di incontri sulla prima guerra mondiale con esperti di storia contemporanea per gli alunni della scuola primaria e secondaria dell’istituto comprensivo “Aldo Moro”.

Poi domenica 6 la commemorazione alle 10 verrà celebrata la messa nella chiesa parrocchiale, al termine della quale si formerà il corteo per la deposizione delle corone prima al monumento ai Caduti, dove verrà pronunciato il discorso commemorativo del sindaco, e poi alla cappella dei Caduti al cimitero. Alle 11.45, infine, la sosta al cippo dei partigiani e poi la conclusione al Circolo Next di via Mameli. L’intera celebrazione sarà accompagnata dal corpo musicale cittadino. In caso di maltempo il corteo, dopo la messa, si recherà in sala consiliare. Alle 17, infine, alla chiesa antica di piazza Matteotti si terrà il concerto del Coro A.N.A. di Abbiategrasso “Gli Alpini e la Grande Guerra” organizzato dall’ANPI di Canegrate.

CERRO MAGGIORE

A Cerro Maggiore le celebrazioni alla Chiesa dei Frati per il 4 novembre prenderanno il via alle 9 con la messa alla presenza di autorità e associazioni. Seguirà il corteo alle 10 con la partecipazione del corpo musicale cittadino e l’alzabandiera al monumento ai Caduti di piazza Concordia, per poi proseguire verso il cimitero per i discorsi commemorativi.

A Cantalupo, invece, la messa con autorità e associazioni verrà celebrata alle 11 nella chiesa parrocchiale. Alle 11.45, invece, partirà il corteo, anche in questo caso con la partecipazione del corpo musicale cittadino e con alzabandiera al monumento ai Caduti in piazza don Carlo Bianchi, che poi proseguirà verso il cimitero dove si terranno i discorsi commemorativi.

DAIRAGO

La manifestazione per il 104° anniversario della vittoria a Dairago inizierà alle 10 con la formazione del corteo davanti al municipio, per poi proseguire alle 10.30 con la messa nella chiesa parrocchiale. A seguire il corteo proseguirà verso il Parco delle Rimembranze per la commemorazione vera e propria. Alle celebrazioni parteciperà il Corpo bandistico “G. Verdi”.

LEGNANO

In occasione della Giornata dell’Unità nazionale e delle Forze armate a Legnano le iniziative saranno spalmate su due giorni. Venerdì 4 novembre a partire dalle 9 è in programma la deposizione delle corone ai cippi e ai monumenti commemorativi dislocati in città da parte del sindaco e degli esponenti dell’Associarma Legnano.

Domenica 6 novembre, invece, alle 10 di fronte alla sede dell’Associarma ci sarà l’alzabandiera ci sarà l’esecuzione dell’inno nazionale e la lettura delle motivazioni delle medaglie d’oro al valor militare legnanesi. Alle 10.30, poi, in piazza San Magno sono in programma l’alzabandiera, l’esecuzione dell’inno nazionale, la deposizione della corona al sacello in memoria dei caduti, la lettura del messaggio del Presidente della Repubblica alle Forze armate e il discorso del sindaco. Alle 11.15 partirà il corteo verso il cimitero monumentale dove ci saranno l’alzabandiera, la deposizione delle corone alle cappelle dei caduti e la lettura della preghiera del soldato. Nel pomeriggio alle 17, infine, in piazza San Magno ammainabandiera ed esibizione della fanfara dei bersaglieri “Aurelio Robino”.

4 novembre deposizione Mattarella

NERVIANO

A Nerviano le celebrazioni per il 104° anniversario di Vittorio Veneto prenderanno il via alle 10 con il ritrovo al monumento al Bersagliere al parco Don Ugo Mocchetti, da dove partirà il corteo per il cimitero per la deposizione dell’omaggio floreale e la preghiera, alla presenza del corpo musicale cittadino. Il corteo arriverà poi in piazza della Vittoria per l’alzabandiera, l’omaggio floreale al monumento ai Caduti e i discorsi commemorativi.

Per le frazioni di Garbatola e Villanova il ritrovo sarà invece alle 10.45 alla sede dell’Associazione Combattenti e Reduci in via Filzi. Poi alle 11.15 la messa per i caduti di tutte le guerre nella chiesa parrocchiale e alle 12 la commemorazione al monumento ai Caduti in piazza Don Paolo Musazzi alla presenza del Corpo musicale S. Cecilia di S. Ilario, per concludere la manifestazione con il pranzo sociale al Caffè Delice di S. Ilario. A Sant’Ilario, infine, omaggio floreale al monumento ai Caduti alla presenza del Corpo musicale S. Cecilia di S. Ilario  alle 9.15.

Domenica 13 novembre, infine, in Sala Bergognone ci sarà il concerto del corpo musicale cittadino.

PARABIAGO

Le celebrazioni per la Giornata dell’Unità nazionale e delle Forze Armate a Parabiago inizieranno alle 10 con l’alzabandiera in piazza della Vittoria, seguito dalla partenza del corteo che sosterà al Parco Crivelli per l’omaggio al monumento commemorativo “Al Milite Ignoto” e arriverà alle 10.30 al cimitero, dove verrà deposta una corona di allora e verrà letta una selezione di brani su base musicale a cura dei ragazzi della scuola secondaria di primo grado Rancilio. Alle 10.45, infine, verrà celebrata la messa in suffragio di tutti i caduti alla cappella del cimitero e a seguire alle 11.30 nel piazzale ci saranno l’intervento del sindaco e il concerto di musiche patriottiche del Corpo musicale parrocchiale S. Stefano.

A San Lorenzo, invece, alle 10.30 verrà celebrata nella chiesa parrocchiale la messa con benedizione della corona d’allora. Alle 11, poi, partirà il corteo verso piazza Libertà per la deposizione di una corona di allora al monumento ai Caduti e il concerto di musiche patriottiche del Corpo musicale San Lorenzo. A Villapia e Villastanza, infine, ci sarà la deposizione di una corona di alloro rispettivamente alle 9 al monumento ai Caduti in piazza Risorgimento e alle 9.15 alla cappella dei cimitero.

RESCALDINA

A Rescaldina la commemorazione per il 4 novembre prenderà il via alle 10 con la messa nella chiesa parrocchiale SS. Bernardo e Giuseppe, seguita alle 11 dalla posa delle corone al municipio e al cimitero. Alle 11.30, poi, ci sarà la commemorazione e la posa di una corona al cimitero di Rescalda mentre alle 11.45 ci saranno commemorazione e posa di una corona al cimitero di Rescalda. Alla cerimonia parteciperà il Corpo musicale Santa Cecilia 1922.

SAN GIORGIO SU LEGNANO

Le celebrazioni per il 104° anniversario della vittoria a San Giorgio su Legnano inizieranno alle 9.45 con la commemorazione al monumento ai Caduti, da dove partirà il corteo tra via al Donatore, via Dante e via Roma. Alle 10.30, infine, verrà celebrata la messa nella chiesa parrocchiale.

SAN VITTORE OLONA

A San Vittore Olona le celebrazioni per la Giornata dell’Unità nazionale e delle Forze armate inizierà alle 9 con la messa nella chiesa parrocchiale, seguita dall’alzabandiera e dalla deposizione di una corona di alloro alla fontana monumento ai Caduti. Poi la formazione del corteo che si dirigerà verso il piazzale del cimitero con la partecipazione del Gruppo Alpini e del Complesso bandistico sanvittorese: lì si terranno l’omaggio musicale alla targa del Milite ignoto, l’alzabandiera, l’assoluzione alla Tomba Sacrario, la preghiera del soldato e l’intervento del sindaco.

VILLA CORTESE

Venerdì 4 novembre gli alunni delle classi terze della scuola primaria Pinciroli di Villa Cortese visiteranno i monumenti sul territorio comunale accompagnati dal sindaco per rendere omaggio alle vittime di tutte le guerre. Domenica 6, poi, alle 10.15 ci sarà l’alzabandiera in piazza Vittorio Veneto e alle 10.30 verrà celebrata la messa in suffragio dei Caduti, seguita dalla deposizione di una corona al monumento ai Caduti e dall’inno nazionale e dal corteo che deporrà le corone al cippo dei Dispersi e al monumento dei Marinai. In sala consiliare ci saranno infine i saluti delle autorità e gli interventi dell’ANPI di Villa Cortese e del sindaco. Alla cerimonia parteciperanno il Corpo bandistico San Filippo Neri, la Protezione Civile e le classi terze della scuola primaria dell’istituto comprensivo di Villa Cortese.

Related Posts