in-nevada,-uno-spettacolare-chalet-dal-lusso-contemporaneo

In Nevada, uno spettacolare chalet dal lusso contemporaneo

La cucina contemporanea è stata interamente progettata da Jamie Bush + Co. L’isola in terrazzo è abbinata a un tavolo in rovere annerito e ottone, mentre gli armadietti alti sono integrati nelle finestre. Sul tavolo c’è un vaso smaltato in bronzo di Peter Lane. Intorno, sgabelli in pelle e frassino (Henge). Sull’isola, un grande vaso turchese di Mitsuko Ikeno.

© Roger Davies

Ottone, camoscio e seta

In questa atmosfera di austerità montana, Jamie Bush ha scelto di infondere di un lusso rivisitato i toni dorati dei metalli lucidi e delle finiture in legno naturale. Per giocare con i contrasti, combina le texture dell’ottone, del bronzo, dell’acciaio brunito, dello zinco, dell’argento e del nichel, le cui forme curve, addirittura biomorfe, rimandano al taglio della costa e alle ondulazioni delle montagne che circondano la casa. E in un’audacia grafica che crea un modernismo giocoso, vengono chiamati in causa materiali naturali, in particolare pelle e camoscio colorati, seta, mohair, lana, canapa, lino e feltro, che rispondono ai numerosi tipi di legno, rovere grigio, nero e naturale, frassino. L’elenco potrebbe continuare, a testimonianza della ricchezza dei materiali utilizzati.

Vista del living e della cucina. A sinistra, un tavolo blu su misura di Collection Particulière (Lawson Fenning). Pianoforte a coda (Steinway & Sons).

© Roger Davies

Arredi di design e prestigiose opere d’arte 

Per inserirsi nella casa senza creare dissonanze, Jamie Bush ha disegnato e realizzato su misura molti degli arredi, dal grande divano curvo del living – e il tappeto – ai divani da esterno. “Abbiamo anche collaborato con alcuni straordinari artigiani, tra cui Arno Declercq, Casey Johnson, Stefan Bishop, Anna Carlin, Mara De Luca, Bradley Duncan e Ben Medansky”. Il tutto accompagnato da un uso deliberatamente minimo del bianco. “Eliminando questa tonalità dagli spazi, abbiamo mantenuto una gamma di colori più profonda che altera visivamente la percezione degli arredi e delle opere d’arte, creando un ambiente più ricco e più profondamente radicato in questo splendido contesto naturale”. Davvero una casa da sogno.

jamiebush.com

Related Posts