In treno sulla cima del Monte Generoso: vista a 360 gradi tra Svizzera e Italia

In Ticino, a pochi chilometri da Como, c’è una meta imperdibile che altro non è che la destinazione preferita e sostenibile della Svizzera italiana. Stiamo parlano del Monte Generoso, un luogo incantevole per gli amanti della natura ma anche dell’architettura, dello sport e della cucina del territorio.

Affascinante anche la modalità in cui si può raggiungere la cima della montagna tramite un trenino che parte da Capolago, sul lago di Lugano, e che porta fino alla vetta a 1704 metri.

Una volta arrivati alla vetta si trova l’imponente “Fiore di pietra”, l’opera realizzata in calcestruzzo armato rivestito di granito grigio e vetro dal celebre architetto Mario Botta.

All’interno si trovano due ristoranti, una sala conferenza con vista, una terrazza panoramica ed un’ampia terrazza con vista a 360 gradi tra Svizzera ed Italia. Uno scenario mozzafiato da cui si può ammirare la catena Alpina del Gran Paradiso, il Monte Rosa, il Cervino, la Jungfrau e il massiccio del Gottardo.

La ferrovia percorre 9 km immersi nella natura suggestiva del parco del Monte Generoso per raggiungere la sua vetta e vanta una storia lunga 130 anni: fu inaugurata il 4 giugno del 1890.

Ferrovia_Monte_Generoso_-2

Nel novembre del 2019 sono iniziati i lavori per il risanamento della sovrastruttura ferroviaria.

La Ferrovia del Monte Generoso, facendo parte delle cooperative Migros/Percento culturale ha il concetto di sostenibilità ascritto nel suo DNA. Per questo si sta prodigando su più fronti per diventare una delle destinazioni più sostenibili del Ticino e il suo impegno iniziato già da qualche anno, le è valso vari riconoscimenti a livello nazionale.

Alla Ferrovia Monte Generoso la sostenibilità conosce varie sfaccettature e si estende in ogni settore che gestisce, compreso il Camping Monte Generoso di Melano affacciato sul Lago di Lugano e la ristorazione al Fiore di pietra. La cui carta menù propone piatti tradizionali creati con prodotti stagionali e del territorio ed accompagnati da una selezione di vini provenienti dai vari terroirs esclusivamente ticinesi.

La stagione al Monte Generoso è, dunque, ripartita nel segno della sostenibilità e della sicurezza garantita dal label Clean&Safe che ne certifica le procedure di sanificazione in ogni settore, dalla ferrovia alla biglietteria, passando per la stazione, il Fiore di pietra(ristoranti, toilette, sala conferenza, sala espositiva, terrazze) e Camping Monte Generoso.

La stagione al Fiore di pietra: eventi green 

La stagione al Fiore di pietra offre un ventaglio ricco di eventi in totale sicurezza e consapevolmente ‘green’: vengono nuovamente riproposti gli eventi enogastronomici come i Sunset Apèro, le Serate Ticinesi e i VettaBrunch, che mettono in evidenza il forte legame con il territorio, i partner locali e i prodotti stagionali e a chilometro zero. Qui tutto il programma.

La filosofia del Generoso è quella di proporre piatti della tradizione fait maison con i prodotti regionali, accompagnati da una selezione di vini provenienti da diversi terroirs tutti esclusivamente ticinesi.

La mostra EvE Carcan – The Art of the Global Goals allestita per l’intera stagione raffigura 8 dei 17 obiettivi dell’Agenda Globale 2031 delle Nazioni Unite. Si tratta di un altro importante evento sostenibile del Fiore di pietra (info qui).

La filosofia del Monte Generoso e del suo Fiore di pietra ruota attorno alla volontà di riappropriarsi, dopo un difficile periodo, dell’armonia e della consapevolezza che solo il contatto con la natura è in grado di darci.

Imperdibili gli eventi organizzati sulla vetta del Monte Generoso come i Sunset Apèro, aperitivi al tramonto e le Serate Ticinesi, di cui alcuni organizzati con partner locali, che condividono la stessa filosofia, perché fare rete e sostenersi a vicenda per salvaguardare cultura, tradizione ed ambiente è fondamentale.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *