italia-inghilterra,-milano-in-piazza-esulta-per-gli-azzurri.-piazza-del-duomo-invasa,-tuffi-nei-navigli

Italia-Inghilterra, Milano in piazza esulta per gli Azzurri. Piazza del Duomo invasa, tuffi nei Navigli

Niente maxi schermi ma Milano soffre, tifa e grida lungo ogni strada. Il gol al secondo del primo tempo gela, ma non molla né la squadra in campo né la metropoli del tifo. L’esplosione delle voci arriva quando Bonucci, alla fine di vari tentativi, infila di forza. Si accendono i bengala, si sventolano le bandiere.

Italia-Inghilterra, Milano in piazza esulta per gli Azzurri

Niente maxi schermi ma Milano soffre, tifa e grida lungo ogni strada. Il gol al secondo del primo tempo gela, ma non molla né la squadra in campo né la metropoli del tifo. L’esplosione delle voci arriva quando Bonucci, alla fine di vari tentativi, infila di forza. Si accendono i bengala, si sventolano le bandiere in piazza Castello e ai Navigli, e poi e poi e poi… Arriva la vittoria, sofferta, ai rigori. E Milano esulta.

E quando l’Italia vince ai rigori, la gioia si diffonde, dai balconi alla Darsena, dal Duomo a Lambrate. Molti gridano Mancini, il “Mancio” che è stato allenatore dell’Inter, comincia il traffico con bandiere, auto, moto.

Euro2020, a Milano piazza Duomo esplode per l’ultimo rigore: “Campioni dopo 53 anni”

E molti Donnarumna, che in questa partita in questi Europei  dove contavano i portieri, ha mostrato di essere un numero uno, e i milanisti lo sanno bene.

La notte di festeggiamenti, Piazza del Duomo invasa, tuffi nei Navigli

Nella notte in piazza del Duomo si sono riversati migliaia di milanesi per celebrare vittoria della Nazionale agli Europei. Nonostante le transenne, il monumento a Vittorio Emanuele II è stato preso d’assalto da centinaia di giovani che ci si sono arrampicati.


Il trionfo azzurro viene celebrato con fumogeni, fuochi d’artificio, sventolio di bandiere tricolori e cori. Nelle vie del centro il traffico è in tilt per i caroselli delle auto mentre le strade sono percorse da un fiume di persone che cerca di raggiungere la piazza.

Solo il sagrato davanti alla cattedrale e la Galleria Vittorio Emanuele sono state ‘risparmiate’ dalla marea di tifosi azzurri, in stragrande maggioranza giovani. Le due zone sono presidiate dalle forze ordine, mentre nel centro della piazza continua ad affluire un ingente numero di persone.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *